Tutta la verità (o quasi) su Minerva McGranitt

By  | 0 Commenti

Se anche voi, come la sottoscritta, siete rimasti sconcertati dalla comparsa della Professoressa di Trasfigurazione ne I Crimini di Grindelwald, sappiate che la sua presenza non è del tutto ingiustificata. Scopriamo perché…

Un bellissimo articolo postato su Hypable ha analizzato nel dettaglio le informazioni che J.K.Rowling ci ha fornito sulla McGranitt, riuscendo a dare una spiegazione piuttosto coerente con la comparsa di un personaggio che risulterebbe essere nato nel 1935.

Andiamo con ordine. Per prima cosa, pochi anni fa Pottermore rilasciò in formato ebook tre piccole raccolte contenenti dettagli inediti su personaggi o fatti narrati dalla scrittrice. In Racconti di Hogwarts – Prodezze e Passatempi Pericolosi è narrata la biografia di Minerva McGranitt, che svela alcuni retroscena molto interessanti sulla Professoressa: si scopre che è nata il 4 ottobre, figlia di un sacerdote presbiteriano scozzese e di una strega, e che “Trascorse l’infanzia nelle Highlands scozzesi agli inizi del XX secolo” (pag.9).

Sappiamo, sempre dalla sua biografia, che la McGranitt frequentò Hogwarts insieme a Filius Vitious, che sarebbe poi diventato Professore di Incantesimi. Ma aggiungiamo un altro piccolo dettaglio: Albus Silente è stato uno dei suoi insegnanti. Ecco cosa riporta la biografia: “Sotto la guida ispiratrice del suo insegnante di Trasfigurazione, Albus Silente, Minerva era diventata un Animagus” (pag. 14).

Che ne è del post-studi? E’ ancora una volta lo scritto di J.K.Rowling a venirci incontro: “Subito dopo essersi diplomata a Hogwarts, Minerva fece ritorno alla canonica per passare un’ultima estate con la sua famiglia prima di partire alla volta di Londra, dove l’aspettava un posto al Ministero della Magia (Ufficio Applicazione della Legge sulla Magia).” (pag. 15).  Ma non è tutto: “Nonostante fosse un’impiegata efficiente e dalle mille qualità e fosse affezionata al suo capo (Elphinstone Urquart, di diversi anni più vecchio) Minerva era infelice a Londra e scoprì di avere nostalgia della Scozia. Alla fine, dopo due anni al Ministero, le offrirono una prestigiosa promozione, ma lei rifiutò. Mandò invece un gufo a Hogwarts, chiedendo di essere presa in considerazione come insegnante. Il gufo tornò poche ore dopo con l’offerta di un posto nel Dipartimento di Trasfigurazione, sotto l’egida del direttore del Dipartimento: Albus Silente.” (pag. 17).
Questo piccolo estratto ci fornisce uno spunto di riflessione molto interessante, poiché scopriamo l’età in cui la McGranitt entrò nel corpo insegnanti di Hogwarts. Stando a quanto elaborato finora, Minerva aveva solo 20 anni quando divenne Professoressa di Trasfigurazione. A questo punto, è lecito pensare che il Professor Silente, allora insegnante di Trasfigurazione, si spostò alla cattedra di Difesa Contro le Arti Oscure.

Questo collimerebbe con la comparsa di una giovane (e piuttosto spavalda) Minerva McGranitt ne I Crimini di Grindelwald: durante il flashback a Hogwarts, in cui vediamo Leta e Newt tredicenni, ci troviamo nel 1910. La data ci viene fornita dallo screenplay originale, a pagina 147: “SCENA 67 | INT. AULA VUOTA DI HOGWARTS – DICIASSETTE ANNI PRIMA – MATTINA. La TREDICENNE LETA si nasconde nell’aula vuota mentre passano studenti avvolti nei mantelli, spingendo bauli e portando gufi. E’ l’ultimo giorno del semestre invernale e quasi tutti vanno a casa.“. Sappiamo con certezza che gli eventi narrati ne I Crimini di Grindelwald si svolgono nel 1927, esattamente tre mesi dopo la fuga di Grindelwald, ed è per questo che la data è perfettamente ricavabile.

Le informazioni però non si esauriscono qui. Tornando alla biografia, scopriamo che Silente e la McGranitt erano legati da una fortissima amicizia. Appena diciottenne, la giovane Minerva si era invaghita di un agricoltore del luogo, un certo Dougal, che era arrivato perfino a chiederle di sposarlo. La ragazza, sapendo che avrebbe dovuto nascondergli i suoi poteri per il resto della vita, si trovò a dover rifiutare. Quando, ormai instauratasi a Hogwarts, scoprì che Dougal aveva sposato un’altra donna, la povera McGranitt non resse al colpo. “Quella sera tardi Albus Silente trovò Minerva in lacrime nella sua aula e lei gli confessò tutto. Silente le offrì conforto e parole sagge e raccontò a Minerva parte della storia della propria famiglia, di cui lei non era al corrente. Le confidenze che quelle due persone estremamente riservate si scambiarono quella notte divennero la base di un rapporto di stima e di amicizia lungo e reciproco.” (pag. 18).
Questo ci porta ad un altro interessante punto della sua biografia: “Minerva McGranitt era una delle pochissime persone a sapere, o sospettare, del dolore provato da Albus Silente quando decise infine di affrontare e sconfiggere il Mago Oscuro Gellert Grindelwald nel 1945.” (pag. 18). Questo rende inevitabile che i due si conoscessero più che bene prima del 1945, e scarterebbe così immediatamente l’ipotesi che la McGranitt sia nata nel 1935.

Perché, allora, la comunità dei Potterhead si è tanto concentrata sul 1935 come data di nascita della McGranitt? Non è un calcolo fatto approssimativamente, ma è comunque frutto di una piccola svista.
Il primissimo indizio sugli anni della carriera scolastica della Professoressa di Trasfigurazione ci vengono forniti nel 1995, quando Dolores Umbridge, allora Sottosegretario Anziano del Ministro della Magia, Cornelius Caramell, fu incaricata da quest’ultimo di passare al setaccio l’organico di Hogwarts alla ricerca di sostenitori della teoria sul ritorno di Voldemort, da lui ritenuta una messinscena. Nel capitolo 15 di Harry Potter e l’Ordine della Fenice, possiamo trovare un importante scambio di battute tra la Umbridge e la McGranitt: ” <<Da quanto insegna a Hogwarts?>> domandò la Umbridge. <<Trentanove anni il prossimo dicembre>> rispose brusca la professoressa McGranitt, chiudendo con uno scatto la sua borsa.” (pag. 311, edizione 2007). Questo, unito alle informazioni biografiche, ha portato molti di noi a considerare plausibile il 1935 come data di nascita della Professoressa. Ma come abbiamo visto in precedenza, il 1935 sembrerebbe essere troppo a ridosso degli eventi.

Se siete stati attenti fino ad ora, avrete certamente notato una discordanza temporale. Com’è possibile che si possano contare 39 anni dal 1995 al 1914? La risposta, anche stavolta, ci viene fornita dalla biografia scritta da J.K.Rowling. “A Minerva McGranitt non capitò mai di insegnare al giovane Tom Riddle, ma conosceva bene i timori e i sospetti che Silente nutriva nei suoi confronti.” (pag. 19). Come ben sappiamo dai ricordi che il Professor Silente mostrò a Harry durante il suo sesto anno a Hogwarts, Tom Riddle nacque il 31 dicembre 1926 e iniziò a frequentare Hogwarts nel 1938, diplomandosi poi nel 1945. Ciò lascia intendere che la McGranitt non fosse a Hogwarts in questi sette anni. Ma c’è di più: la cattedra di Trasfigurazione, assegnata al Professor Silente, sarebbe stata quindi più volte passata dall’uno all’altra nel corso della storia. Se ben ricordate, ne I Crimini di Grindelwald Albus Silente viene punito per non essersi offerto di combattere contro Grindelwald con il cambio di cattedra: “TRAVERS: D’ora in poi io saprò di ogni incantesimo che lancerà. Raddoppierò la sorveglianza… e non insegnerà più Difesa contro le Arti Oscure.” (pag. 144 dello screenplay).

Finora abbiamo stabilito che esiste un periodo documentato in cui la Professoressa McGranitt non insegnò ad Hogwarts, ma non esistono fonti che certifichino il perché. Quel che ci è noto è che la sua amicizia con Albus Silente ha sicuramente rivestito un ruolo cruciale, specialmente considerando il periodo buio che la comunità magica stava attraversando. Dalla biografia, sappiamo che “Minerva non fu invitata nell’Ordine della Fenice durante la prima ascesa al potere di Voldemort (…). Tuttavia, l’abilità di Animagus di Minerva si rivelò utile durante questo buio periodo della storia dei maghi e, all’insaputa degli studenti, la strega trascorse molte notti a spiare per conto del Ministero sotto forma di gatto soriano, fornendo agli Auror informazioni cruciali sulle attività dei seguaci di Voldemort.” (pag. 19).
E’ quindi plausibile pensare che Albus Silente, forte della fiducia che poteva riporre nella sua cara amica Minerva, le abbia chiesto di investigare al posto suo, essendo tenuto d’occhio dal Ministero e da Grindelwald stesso. D’altro canto, sappiamo che l’Ordine della Fenice sarà fondato solo in occasione della Prima Guerra Magica contro Lord Voldemort, ma i presupposti per l’organizzazione c’erano anche diversi anni prima. Il libro che Flamel consulta ne I Crimini di Grindelwald, chiamato Rolovex, mostra gli uffici di alcune delle personalità più influenti del periodo, tra cui la professoressa di Ilvermorny Eulalie Hicks (con cui parla) e Albus Silente, che però risulta assente (pag. 192 dello screenplay).

Infine, una breve constatazione: nonostante la McGranitt abbia sempre “capelli corvini”, c’è un piccolo dettaglio che stona con l’apparente eterna giovinezza della donna. In Harry Potter e l’Ordine della Fenice, Hermione rimane stupita dalla resistenza fisica della Professoressa, dopo essere stata attaccata da ben quattro Schiantesimi: “<<(…) ma la povera professoressa McGranitt… quattro Schiantesimi in pieno petto, e non è più una ragazzina, no?>>” (pag. 674, edizione 2007). La stessa sorpresa è manifestata nel capitolo successivo, il 32, da Madama Chips: “<<Quattro Schiantesimi in pieno petto alla sua età? C’è da stupirsi che non l’abbiano uccisa.>>” (pag. 680, edizione 2007). Queste due affermazioni, come sottolinea anche l’articolo su Hypable, mettono in risalto la non più giovane età della Professoressa nel 1995. Sappiamo che i maghi tendono ad invecchiare molto più lentamente dei Babbani, poiché uomini del calibro di Albus Silente, con alle spalle ben 150 anni di onorata carriera, non sembrano certo vecchietti rattrappiti. Stando a quanto calcolabile, la McGranitt avrebbe quindi poco più di 90 anni, all’epoca dei fatti.

Riassumendo, possiamo ottenere una piccola linea cronologica non perfetta ma certamente in grado di spiegare alcuni dei punti di domanda più evidenti.
Nel 1995 la McGranitt afferma di aver insegnato per 39 anni a Hogwarts;
Ha insegnato a Lily e James Potter, quindi è stata a Hogwarts nel periodo dal 1971 al 1978;
Non ha insegnato a Tom Riddle, quindi non era a Hogwarts tra il 1938 e il 1945;
Albus Silente passò dalla cattedra di Difesa Contro le Arti Oscure a quella di Trasfigurazione nel 1927;
– Sappiamo che è stata professoressa di Trasfigurazione almeno fino al 1910;
Newt e Leta, al primo anno a Hogwarts nel 1908, hanno avuto come insegnanti sia Silente che la McGranitt;
Due anni prima di iniziare ad insegnare, ha lavorato presso il Ministero della Magia;
– Ha trascorso l’infanzia in Scozia durante i primi anni del 1900.

Basandoci solo sulle date ufficiali, viene facile accettare la presenza solo in apparenza ingiustificata della McGranitt.
Mistero risolto… o quasi!