Animali Fantastici e Dove Trovarli, cosa abbiamo scoperto dal ComicCon

By  |  0 Commenti

Come già accennato in questo articolo, i protagonisti di Animali Fantastici e Dove Trovarli sono stati ospiti del panel dedicato al film al ComicCon di San Diego, in California, svelando anche qualche dettaglio interessante sulla trama e sulle loro impressioni riguardo l’evento.

“Pensa ad un fan di Harry Potter che conosci, e considera che noi ci troviamo in una stanza piena di migliaia di loro” prova a spiegare Katherine Waterston. “Mi è capitato di parlare con qualcuno che è in fibrillazione perché sa che sono in Animali Fantastici. Così continuo a pensare a queste persone che lo amano così tanto, quando guardo questo mare di facce sorridenti”. Dev’essere un bel colpo d’occhio, trovarsi in una stanza piena di Potterhead da tutto il mondo, alcuni di essi in costumi curati fin nei minimi dettagli. “Vedi persone in costume ovunque – ho visto un ragazzo vestito come Newt Scamadro. Ero tipo ‘lo adoro!'” esclama Eddie Redmayne. C’è però chi è già abituato alla folla, e non pensa che a divertirsi e far divertire: è il caso di Eddie, che ha voluto coinvolgere il pubblico con un piccolo incantesimo (dal minuto 1:40 circa):

Eddie_on_stage

Non tutti però sono abituati ai grandi eventi. Eddie, Katherine e Alison hanno già partecipato a precedenti ComicCon, ma questo è stato il primo per Dan Fogler. “E’ surreale” afferma. “Lo scorso anno, portavo in giro i miei fumetti, ed è il vero motivo per cui mi trovavo qui [Dan è co-autore di una serie  chiamata Moon Lake, n.d.g.], per provare a vendere i miei fumetti. Ero nel processo di audizione per questo film. Così, quando mi hanno chiamato per avere la parte ero completamente impreparato. Ero in mezzo alla folla, cercando di farmi strada tra la gente con tutti i miei libri, e continuavo a sudare (…) Il mio agente (mi chiama e) mi dice ‘Lo sai, il prossimo anno sarà davvero diverso’. Ero in lacrime, era come aver vinto alla lotteria. E ora, eccoci!”

E poi c’è chi si trova catapultato nel mondo che ha sognato per anni. Ezra Miller non poteva credere ai suoi occhi: da spettatore a parte integrante del magico mondo di J.K. Rowling. L’attore è così legato alla saga che ha confessato la sua paura di finire nella Casa sbagliata. “So che la Cerimonia dello Smistamento è stata scritta dalla Rowling, ma non riesco a rischiare. E se capitassi Serpeverde? Non potrei vivere con me stesso. Io devo essere in Grifondoro. Se non capito in Grifondoro, non so più chi sono. Credo di non poter accettare lo Smistamento a meno che non sia effettuato da Tosca Tassorosso o da Godric Grifondoro in persona. Non posso farlo finché non è approvato da tutti e quattro i fondatori di Hogwarts. Voglio dire, J.K. Rowling è tutti e quattro i fondatori di Hogwarts in qualche modo, no? Lei è tutti loro. Ma di certo non posso pensarci troppo. Specialmente quando la incontro. E’ troppo, ho passato troppo tempo della mia vita a pensarci”. E di certo è stato emozionante per Ezra incontrare la scrittrice in persona. “Incontrarla è stato surreale. Avevo così tante domande da farle. Parlare con la persona che ha creato il mondo nel quale ho passato così tanto tempo… non mi sembrava vero”. Ma le sorprese per il giovane attore non finiscono mai. Come già successo in passato con personaggi più complessi, la Rowling spesso confida agli attori dettagli in più sui loro personaggi. “Mi ha sussurrato qualche segreto sul futuro di Credence all’orecchio. Non potrò parlarne per parecchio, però”.

Ezra_Miller_Getty_Images-129441856 Non è l’unico a dover mantenere il segreto sul proprio personaggio. “E’ complicato perché ripensi a queste cose di continuo” confessa Alison Sudol. “Ma c’è una tale ricchezza di elementi umani di questa storia, delle relazioni e dei personaggi. C’è così tanto di cui parlare, ma è anche piuttosto divertente dover tenere il mistero, perché sai che le persone vedranno il film e saranno davvero sorprese. E’ come se fosse Natale e tu avessi il regalo più bello!” Anche Colin Farrell è rimasto ammaliato dal tumultuoso mondo in cui si è trovato all’improvviso. “L’immaginazione di J.K. (Rowling) è prolifica e potente. Dal momento in cui ho letto le pagine sei o sette del copione nel mio giardino sul retro, ne sono stato completamente coinvolto. I primi otto film erano un mondo così bello, sicuro. Non un mondo privo di minacce, ma un mondo nel quale credi che possa esserci davvero il bene. Non c’è mai stato un momento in cui abbiano trasmesso questi film alla televisione e in cui io abbia cambiato canale“.

Ci sono comunque dei dettagli interessanti che gli attori hanno lasciato trapelare: Colin Farrell si sente un po’ un agente federale nei panni dell’Auror Percival Graves, il Direttore della Sicurezza Magica. E a ragione: sembra infatti che il gruppo conosciuto comeSecond Salemersnon miri solo a perseguitare i maghi, ma anche ad eliminarli definitivamente: “(La magia) è molto più evoluta nel Regno Unito, i maghi sono molto più integrati” spiega Alison. “Siamo perseguitati per la nostra magia in America, e quindi dobbiamo nasconderci” conferma Katherine, la quale aveva inoltre svelato che il capo di Tina Goldstein era proprio Percival Graves, prima che lei venisse licenziata dal MACUSA.

C’è poi stato l’angolo delle curiosità: c’è chi, come Alison, ha portato la sua bacchetta a casa per esercitarsi con gli incantesimi; chi, come Katherine ha ilgomito da bacchetta“; e chi, come Ezra, vorrebbe disperatamente allevare un cucciolo di Snaso.

FB-TRL2-17

Questa creatura ha conquistato anche il cuore di Dan Fogler, mentre l’Occamy è la creatura preferita di Alison Sudol. “E’ questa straordinaria creatura che può ingrossarsi o rimpicciolirsi ed entrare in qualsiasi tipo di spazio, e c’è qualcosa di davvero maestoso in essa”.

Occamy_Fantastic_Beasts_CC_Trailer_WM

Katherine Waterston ed Eddie Redmayne condividono la passione per una buffa creatura: “Il mio preferito è l’Asticello, e lo trovi nella tasca di Newt” dice lei. Puntuale la precisazione del ‘Magizoologo’: “Veramente di solito vivono sugli alberi! C’è un particolare Asticello chiamato Picket che, beh, Newt non dovrebbe fare favoritismi, ma in realtà ne fà. E così Picket sta lì nella sua tasca perché ha problemi di legame. E io lo adoro!”FTB203_FANTASTIC_BEASTS_AND_WHERE_TO_FIND_THEM_A_NEW_HERO_FEATURETTE_2275

Infine, ecco svelati i personaggi preferiti dalla saga. “Sono un fan di Ron” confessa Eddie Redmayne. “Ho sempre pensato che Rupert (Grint) fosse magnifico… anche quando era ancora molto giovane aveva il volto più espressivo, elastico”. Colin Farrell ha invece svelato di preferire “Malocchio Moody, per la ‘man-crush’ che ho per l’attore [Brendan Gleeson] che lo interpreta”. Pareri contrastanti si affollano nella mente di Dan Fogler, che confessa di amare il calore di Hagrid e l’accento di Lucius Malfoy, mentre Katherine Waterston si svela una grande fan di Piton e Alison Sudol afferma di essere rimasta devastata dalla morte del suo personaggio preferito, Sirius.

 

Chiacchieriamo!