The Nightmare Before Halloween: scoprilo su GiratempoWeb Forum!

By  |  0 Commenti
The Nightmare before Halloween

The Nightmare before Halloween, su GiratempoWeb Forum

Lady Voldemort si stava servendo una patata farcita, quando il professor Wesit entrò nella sala di corsa, con il mantello di traverso e il terrore dipinto in volto. Tutti gli sguardi erano puntati su di lui mentre si avvicinava alla sedia di Summer, inciampava sul tavolo e con un filo di voce diceva: «Un assassinio… nella scuola… pensavo di doverglielo dire».
E si accasciò a terra svenuto.
Nacque un tumulto. Ci vollero diversi petardi viola della bacchetta magica della professoressa Opaleye per ripristinare il silenzio.

Curiosi di sapere come continua? Scopritelo con noi su GiratempoWeb Forum, il gioco è già iniziato!

Ecco il continuo dell’intrigante e originale storia di Halloween. Al termine dell’articolo trovate tutte le informazioni sullo svolgimento del gioco! Iscrivetevi oggi stesso per prendere parte alla magia di GiratempoWeb!

forum

“Non è successo nulla” La Preside Summer prese in mano la situazione “il professor Wesit avrà bevuto qualche the di troppo! Prefetti e caposcuola! Riportate l’ordine tra gli studenti della vostra casa!”
Dopo svariato tempo, nella Sala Grande finalmente cominciò ad esserci una situazione quasi gestibile. Benny si stava giusto riprendendo, quando sbiancò ancora una volta indicando tremante un punto indistinto prima di cadere nuovamente a terra privo di sensi. Cento teste si voltarono all’unisono giusto in tempo per assistere alla tetra apparizione di un fantasma, il quale aveva per gli studenti un’aria vagamente familiare
“Il Frate Grasso si è deciso finalmente a perdere qualche chilo” sussurrò Mery alla sua fratè, prima di scoppiare entrambe in risate incontrollate.
“No, macché, quello è il cugino di terzo grado di Sir Nicholas!” le corresse Pucca
Fu solo quando il fantasma giunse nel centro della Sala, che gli studenti riconobbero gli inconfondibili tratti del professore Tassorosso (no, non stiamo parlando di quello svenuto!).
“Professor Maicr!!” fece Alice (che aveva visibilmente perso tre anni di vita) con la voce tremante, e tutti gli altri studentini tassi si raccolsero con aria mesta ai piedi del trasparente professore.
Summer si rese conto che effettivamente qualcosa era successo. “Collega, che è successo?”
Il professor Franz Black, alla vista del collega non riuscì a trattenere un sorriso: da tempo temeva che Maicr lo privasse di tutti i suoi poteri. Tuttavia la sua espressione sognante non tardò ad insospettire la preside, che gli rivolse uno sguardo penetrante. Franz ostentò un’aria affranta, o meglio, quella che credeva essere un’aria affranta (le famose arie affrante di Franz) e con tono lamentoso esclamò senta troppa convinzione: “nooo, povero Maic!”
Lo spettro alzò le spalle e fece: “non lo so. Sono stato colpito da dietro e… mi sono risvegliato così”
“Sì, però qualcuno svegli Ben!” fece Summer
Ely si precipitò a ridestare lo svenuto dicendo rivolta alla preside “non so se è più lo shock o il fatto che maic l’avesse sovraccaricato di lavoro: erano settimane che si lamentava nei dormitori tassi”
Nel frattempo, al tavolo dei serpeverde due studentesse parlottavano tra loro
“Beh, non tutti i mali vengono per nuocere. Il Barone mi ha insegnato a trarre vantaggio da ogni situazione” stava sussurrando Sevy “almeno non ci sarà più chi minaccia gli studenti serpeverde”
“Sì, ultimamente ci aveva proprio presi di mira” le stava rispondendo Maggy ”Pensa che si era perfino opposto al mio allevamento di Basilischi! Inconcepibile!”
Al tavolo dei prof invece, gli animi non erano molto più affranti.
“Sicuramente ora che avrà più tempo libero potrà finalmente leggere i miei 10 rotoli di pergamena in favore della mia tesi sulla schiacciante superiorità dell’aritmanzia rispetto alla babbanologia, dopo che l’ultima volta ha sostenuto il contrario senza nemmeno una dimostrazione logica” disse la professoressa Opaleye Ravenshaw scuotendo la testa con gli occhi ai cielo.
“come scordarsi della vostra litigata furiosa! In sala Professori non si è parlato d’altro per settimane!” rispose Ale Party sghignazzando “Ma io non so se sia un bene che abbia tutto questo tempo libero! Spero piuttosto che da fantasma smetta di intrufolarsi alle lezioni altrui. Specialmente le mie” aggiunse indispettita.
Ely, ancora con Benny mezzo svenuto tra le braccia, si rivolse verso il tavolo dei professori e chiese alle due colleghe:
“Vorrei chiedervi un parere professionale, una pura curiosità: sapete per caso se la trasformazione in fantasmi comporta amnesie permanenti?”
Ale colse la palla al balzo e replicò: “Eh, confessa: stai sperando che dimentichi di sporgere denuncia per quella faccenda del gruppo rivoluzionario dei lilletti!”
Ely si morse il labbro e si concentrò attentamente sul professore di trasfigurazione.
“Noooooooo!!! Perchéééé!!!!” Il silenzio fu interrotto dalle grida disperate di Andrea che si era gettato a terra e si colpiva senza tregua il petto con i pugni urlando con tutto il fiato che aveva nei polmoni (e vi assicuriamo che non era poco).

“Tassi! Tentano di commuovere le folle con la loro proverbiale bontà e tenerezza” fece Lella Black alzando un pò la voce aggiunse “Andre, guarda che lo sappiamo tutti che maic ti tempestava di gufi per costringerti a fare i compiti”
“Vogliamo parlare di quello che aveva scoperto Maic sul tuo conto?” la rimbeccò Elly Star “sul perché tuo fratello Cricchio partecipava così di rado alle lezioni? Ormai l’aveva capito che c’eri tu dietro a tutto questo! Non potevi certo permettere che i tassorosso battessero i grifondoro di così tanti punti!” la guardò un attimo pensosa prima di aggiungere “non che col tuo intervento di sabotaggio la situazione sia molto diversa”
Lella si sentì punta sul vivo e addentò uno spicchio di mandarino per rimettersi in forze.
“Come se anche tu non avessi motivo di covare rancore nei suoi confronti” replicò “dopo il suo rifiuto di aggiungere quello stupido voto.. come si chiamava?”
“Se parli di MPDE (molto più di E) sarebbe stato il minimo per valutare l’eccellenza corva. In ogni caso non è necessario che ricordi il suo nome, tanto voi grifondoro non avrete mai occasione di vederlo scritto sopra i vostri compiti neanche adesso che finalmente potrà essere aggiunto al regolamento!” e dicendo questo si allontanò, dirigendosi verso il tavolo di Corvonero, non scordandosi neanche in quell’occasione di spargere coriandoli bronzoblu per la Sala.
In quel momento entrò Madama Pince. “Scusate il ritardo” disse rivolta ai Professori. Poi si girò verso il fantasma rimanendo impietrita. “Oh Merlino!”
A grandi passi, raggiunse Summer e chiese, con voce grave, come fosse potuta accadere una disgrazia così terribile. Infine prese posto accanto alla professoressa di Aritmanzia sussurrandole “beh, almeno da fantasma non farà più tutta quella confusione in Biblioteca. Le Biblioteche servono per studiare, lo sanno tutti”

“Mantenete la calma!” Summer prese in mano la situazione “Troverò il colpevole, fosse l’ultima cosa che faccio!” Tutti si girarono verso di lei, ascoltando ogni sua parola. ” Comincerò ad indagare da subito, farò una lista dei sospettati e li interrogherò, e farò un giro del castello alla ricerca di prove. Pian piano eliminerò gli scenari sbagliati e arriverò alla soluzione corretta. Il delitto è stato commesso da uno solo di voi, con un certo incantesimo e in un certo luogo”

Ecco il calendario delle prove:

1° Prova: Pubblicazione Domenica 27 Ottobre – Ore 15; Scadenza: Lunedì 28 Ottobre – Ore 15
2° Prova: Pubblicazione Martedì 29 Ottobre – Ore 17:30; Scadenza Mercoledì 30 Ottobre – Ore 21
3° Prova: Pubblicazione Giovedì 31 Ottobre – Ore 21; Scadenza Sabato 2 Novembre – Ore 21
Invio delle Accuse dalle 18 di Domenica 3 Novembre alle 20:30 di Lunedì 4 Novembre
Lunedì 4 Novembre, ore 21 Festa di Halloween in sala Festeggiamenti; nel corso della festa saranno proclamati i vincitori.

Potete leggere il regolamento completo a questo indirizzo.

The Nightmare before Halloween è un gioco originale ideato e realizzato dallo Staff di GiratempoWeb Forum.

Chiacchieriamo!