Pottermore

By  |  14 Commenti

J.K. Rowling oggi, giovedì 23 Giugno, ha risposto alla incredibile speculazione che c’è stata sulla natura del suo nuovo progetto Pottermore, un sito web accessibile a tutti che darà vita ad una esperienza online di lettura dei libri di successo, con la collaborazione di Sony.

Per questo maestosto progetto JK Rowling ha dovuto scrivere tanto nuovo materiale riguardo i suoi personaggi, i luoghi e gli oggetti delle sue storie tanto amate che informeranno, ispireranno e intratterrano lettori che potranno viaggare tra le pagine dei libri. Pottermore darà inoltre la possibilità di acquistare i tanto attesi E-book.

All’interno del sito web, le trame dei libri saranno riportate in vita attraverso nuove illustrazioni e riproduzioni interattive di scene attraverso le quali potrete navigare a partire dal primo libro, Harry Potter e la Pietra Filosofale. Accedendo al sito dovrete sceglie un nome utente e poi potrete cominciare la vostra esperienza. Navigando tra i capitoli, potrete leggere e condividere esclusivi brani scritti da J.K. Rowling e quando Harry arriverà a Hogwarts, così farete anche voi. Visiterete Diagon Alley, sarete smistati in una casa, lancerete incantesimi e fabbricherete pozioni per accumulare punti per la Coppa delle Case.

Ad una conferenza al Victoria & Albert Museum a Londra, la Rowling ha rivelato alcune funzioni base del sito. In un annuncio che sorprenderà i fan, ha descritto il processo di creazione delle funzionalità relative al Cappello Parlante e a Olivander a cui si accedrà su Pottermore, rivelando le domande poste dal Cappello Parlante – che smisterà i nuovi arrivati a seconda delle loro caratteristiche – e la magia dietro la scelta della bacchetta – che permetterà di scegliere la bacchetta migliore per l’utente in base a 33.000 possibili combinazioni. Ha inoltre rivelato alcune nuove informazioni sui personaggi tanto amati.

L’annuncio di J.K. Rowling su YouTube e sony.com ha oggi rivelato che Pottermore (assieme al Pottermore Shop) sarà aperto a tutti gli utenti ad Ottobre 2011. Da oggi, 23 Giugno, i fan potranno inserire la propria e-mail sul sito Pottermore.com per ricevere notizie dal sito in seguito alla registrazione che avverrà il 31 Luglio, il giorno del compleanno di Harry. In tale occasione, ci sarà una competizione online in modo che il primo milione di persone che complterà la registrazione potrà accedere al sito in anteprima e contribuire a dare gli ultimi ritocchi all’esperienza.
J.K. Rowling ha commentato:
“Volevo ringraziare i fan che hanno seguto Harry in modo così devoto in questi anni, e tramandare le storie ad una nuova generazione ditigale. Spero che i nuovi e i vecchi fan si divertano tanto quanto me a dare vita al Pottermore. Proprio come io ho contribuito al sito, tutti gli altri potranno dare una mano inviando commenti, disegni e altro materiale in un ambiente sicuro e accogliente – Pottermore è stato progettato come un luogo per condividere le storie con i vostri amici mentre viaggiate nel sito”.
La trama del secondo libro, Harry Potter e la Camera dei Segreti, sarà portata in vita sul sito all’inizio del 2012.

Fonte:portus

Chiacchieriamo!

14 Commenti
  1. Yaxley_91

    23 giugno 2011 at 12:24

    Avrei preferito un libro… DECISAMENTE!

  2. Jackson Brien

    23 giugno 2011 at 12:36

    ma le hai viste le immagini del sito sul sito stesso? puoi rivivere le vicende dei sette libri in prima persona! è troppo bello non vedo l’ora che arrivi il 31 luglio e poi ottobre !!!

    • DarkEnry

      23 giugno 2011 at 12:37

      D’accordissimo con te!

  3. Bree Tanner

    23 giugno 2011 at 13:10

    Scusate, ma a me non lascia inserire la mail? o.O Mi da problemi…
    Per il resto deve essere fantastico!! *-*

  4. Jackson Brien

    23 giugno 2011 at 13:19

    anche a me, dev’essere perchè il server sarà intasato XDD

  5. DarkEnry

    23 giugno 2011 at 13:33

    Sapremo come iscriverci il 31 luglio! Il compleanno di Harry!

  6. Black moony

    23 giugno 2011 at 15:07

    non mi fa mettere lemail??? come si fa? bisogna aspettare per forza il 31 luglio!!!!!!!!!!!!! UFFI!!!!!!!!!!!!!!!

  7. chiara

    23 giugno 2011 at 16:55

    mmm, meglio un libro ma vabbè.
    Mi è piaciuto moltissimo il video di presentazione con tutti i personaggi di carta =)
    Meravigliosa Zia Row… Sembra quasi ringiovanita, non vi pare??
    Porta bene i sui 45 anni! Che abbia fatto un bel giretto dal chirurgo plastico? ? ? ? Mmm, forse ha ritovato la pietra filosofale, boh. . .

  8. J.K.F_98

    23 giugno 2011 at 18:54

    Scusate potete incollare il link dove devo mettere l’ e-mail xkè nn riesco a trovarlo… E sapete qualcosa a proposito del mistero del gufo?? Grazie.

  9. Barby

    23 giugno 2011 at 21:06

    LOL!! Lo penso anch’io che abbia ritrovato la pietra filofale… o forse non l’ha mai persa, solo nascosta. ^___-

    Questo libro-online è bellissimo, essere smistati dal vero Cappello Parlante creato da lei, e lo stesso per ottenere la bacchetta è quello che tutti i fan vorrebbero!
    Non vedo l’ora che arrivi il compleanno di Harry.
    Grazie zia Jo! Hai appena trovato un sublime modo di continuare il viaggio e realizzare il desiderio segreto di ogni fan, senza però dover comprare un biglietto aereo (o la passaporta! XD) per Orlando! ^O^

    In bocca al lupo a tutti ragazzi! Ci rivedremo di sicuro ad Hogwarts…

  10. Sergio

    24 giugno 2011 at 10:31

    Tritare e ritritare la storia alla fine porterà inevitabilmente a stancarsene…Peccato davvero..

  11. Morgana

    24 giugno 2011 at 10:53


    Sergio:

    Tritare e ritritare la storia alla fine porterà inevitabilmente a stancarsene…Peccato davvero..

    Io nn sono per niente d’accordo, secondo me si creerà una nuova storia composta da chi partecipa al progetto!

  12. Barby

    24 giugno 2011 at 16:04

    Vero! ^o^
    Il sito specifica pienamente questo concetto, non sarà la STESSA storia, non potrebbe esserlo perchè ognuno di noi con le proprie scelte cambierà l’evolversi delle vicende, anche se nessuno sa ancora in cosa e come.

  13. J.K.F_98

    25 giugno 2011 at 00:05

    Infatti…e poi sarà un modo nuovo e divertente per riproporre la lettura.