Harry Potter e il Principe Mezzosangue: la recensione di Emanuele

By  |  152 Commenti

Ieri sono andato a vedere Harry Potter e il Principe Mezzosangue: devo ammettere che ho apprezzato più la seconda proiezioni della prima, dalla quale sono uscito con un po’ di amaro in bocca per le notevoli lacune nella trama, e alcune scelte che non condivido. Tuttavia, questo Principe Mezzosangue è sicuramente un grande film. Ma andiamo con ordine.

Dal suo precedente lavoro in Harry Potter e l’Ordine della Fenice, sicuramente David Yates è migliorato notevolmente, anche se la soddisfazione uscendo dalla prima proiezione non è stata totale. Nella seconda proiezione sono riuscito ad apprezzare di più il film e a cogliere i particolari migliori.

In questo film, della durata di 153 minuti, credo che il mix tra dark e commedia sia stato gestito molto bene, e non recava danno a nessuno dei due aspetti. Le parti più oscure e tenebrose del film sono gestite in maniera spettacolare, e lo spettatore riesce a percepire questa oscurità, data anche dai contrasti dentro alle scene tra lo scorrere normale e indifferente degli studenti, e le più gravi preoccupazioni di uno spettacolare Draco Malfoy che passa dietro ai suoi coetanei, o ancora i nostri tre protagonisti che non possono vivere la stessa serenità dei propri compagni.

La parte della commedia e del romanticismo colpisce molto, soprattutto con tratti ironici e divertenti, alle quali non si può fare a meno di ridere. Forse, da questo lato, è stato fin troppo esagerato.
Esagerato, infatti, un Silente che fa apprezzamenti sulle ragazze o che si incuriosisce delle vicende amorose di Harry; esagerato, un Harry che invita una ragazza babbana ad uscire, quando – conoscendolo per la trama del libro – fa fatica ad avvicinarsi ed esprimersi con qualsiasi ragazza, Ginny inclusa. Proprio qui, credo, ci sia uno degli aspetti mancati: la relazione così sospesa e desiderata che abbiamo nel libro, tra Harry e Ginny, è molto semplificata e resa banale, invece che un crescendo di attesa e rivelazioni. Il bacio che Ginny da ad Harry nella Stanza delle Necessità non rende giustizia alla circostanza dei festeggiamenti che abbiamo nel libro, con le conseguenti reazioni del fratello Ron.
Nonostante questi particolari, il film riesce a far sorridere e ridere molto, conciliandosi perfettamente con la parte drammatica del film.

Passiamo alla storia di Lord Voldemort. Come già sapevamo, non avremo visto la famiglia dei Gaunt, risolta con una fugace spiegazione di Silente sull’appartenenza dell’anello di Serpeverde. Mancanti anche tutti gli aspetti legati alla personalità di Tom Riddle e la sua affezione ad Hogwarts, con il suo costante desiderio di poter insegnare nella scuola per portare avanti le sue ricerche. Così, anche in questo caso, Silente non dice ad Harry quali sono gli altri rimanenti Horcrux da cercare, per il quale insieme hanno tanto riflettuto e analizzato. Come farà Harry a capire da che parte cercarli nel prossimo film?
Parlando in termini cinematografici però, si è rivelata opportuna ed obbligata la scelta di realizzare solo alcuni determinati ricordi sulla vita di Tom Riddle, che altrimenti sarebbero diventati ripetitivi e pesanti per uno spettatore: quelli scelti dunque – Tom all’orfanotrofio, il falso ricordo di Lumacorno, e il vero ricordo di Lumacorno -, sono sicuramente quelli più adatti e utili per la storia.

Il Principe Mezzosangue. Difficile portare sullo schermo tutti i pensieri di Harry nella lettura del libro di Pozioni, ma credo che nella sua prima scena nella preparazione del Distillato della Morte Vivente, renda molto bene il senso e l’affidamento di Harry alle diverse istruzioni di questo libro. L’ossessione e l’attaccamento di Harry a questo libro è tuttavia, trattato di meno nel corso del film: abbiamo una scena in cui le pagine del libro di Pozioni scorrono e la voce fuori campo di Hermione e Ron che parlano del comportamento di Harry a riguardo, e più volte possiamo notare Harry leggere il libro in Sala Grande o in Sala Comune, o portarselo appresso in ogni dove.

Durante il Sectumsempra, però, risulta difficile credere ad un Harry che scappa dal bagno in cui ha lanciato la fattura a Malfoy: il vero Harry di J.K. Rowling sarebbe rimasto, cercando di poter risolvere il danno arrecato. Un po’ instabile risulta anche la presenza di Ginny che accompagna Harry nella Stanza della Necessità per nascondere il libro.

L’armadio svanitore. Mi trovo d’accordo con la scelta di mostrarlo più volte durante il corso del film. Sarebbe stata difficile ed incomprensibile allo spettatore la rivelazione finale come accade nel libro. Tuttavia, il fatto che il signor Weasley parli ad Harry dell’armadio svanitore fa pensare: se lui ne era a conoscenza, se aveva qualche sospetto sulle parole di Harry, perché non ne fa parola con nessun altro membro dell’Ordine della Fenice? In tutto questo, abbiamo uno spettacolare Draco Malfoy, con un’ottima interpretazione di Tom Felton nei panni di un ragazzo giovane e sull’orlo della disperazione per il compito che deve affrontare.

Per quanto riguarda l’interpretazione degli attori, possiamo solo affidarci all’ottimo lavoro del doppiaggio italiano – sensazionale la tonalità di voce del professor Lumacorno, e molto divertente la sequenza della Felix Felicis: oserei dire, la migliore interpretazione di Daniel Radcliffe su tutto il film! – e l’espressione degli attori britannici. L’ho trovata comunque molto adatta ed efficace.

Una scelta che invece trovo davvero sbagliata, è quella della Torre di Astronomia, in cui Harry rimane nascosto a guardare tutta la scena: era fondamentale, a mio parere, che Harry fosse pietrificato da Silente come accade nel libro, perché così rimane immobile ed impotente ad assistere alla scena. Non esiste, nella personalità cartacea di Harry Potter, un Harry che rimane a guardare Silente che viene ucciso senza reagire, che si nasconde quando scendono i Mangiamorte dalla Torre. Un vero Harry sarebbe subito intervenuto e si sarebbe immediatamente scagliato contro Piton, in seguito all’omicidio.
Da apprezzare però, perché commovente e molto emozionante tutta la sequenza della caduta di Silente e il successivo raggruppamento attorno al suo corpo ai piedi della Torre di Astronomia.

Il Principe Mezzosangue è comunque un film che possiamo definire come “film spettacolare”: ottima la gestione degli effetti speciali, bellissimi paesaggi e scenografie mozzafiato, a partire dalla scogliera, fino all’interno della caverna – anche se per qualche motivo a noi non noto, invece del bacile di pietra con la luce verdastra abbiamo una strana piattaforma dai colori bianchi. Bellissimi i colori del film: ho apprezzato moltissimo il momento in cui Lumacorno parla al funerale di Aragog: colori e paesaggi davvero carichi di emozioni, giocati anche sulle note di una colonna sonora molto drammatica e molto originale rispetto alle precedenti.

Proprio su questo punto, ho apprezzato molto il gioco dei silenzi. Più volte nel corso del film, abbiamo dei lunghi silenzi che si caricano di tensione – come all’interno della caverna quando Harry deve prendere l’acqua del lago – ma che si caricano anche di drammaticità – come alla conseguente morte di Silente.

Vorrei puntualizzare un altro aspetto: la scena iniziale collegata al quinto film è stata una grande scelta, che riflette molto l’obiettivo del film, ovvero il legame che si instaura tra Harry e Silente (inoltre ci viene così mostrato subito l’anello dei Gaunt al dito di Silente); molto bello il titolo iniziale; un po’ più debole invece, ho trovato la scena finale, nonostante abbia apprezzato moltissimo la presenza della fenice di Silente, Fanny.

In definitiva, torno a sottolineare quello che ripeto ad ogni recensione di un film di Harry Potter: parliamo di un film, appunto. Un mezzo di comunicazione completamente diverso dal libro. Per questo motivo, nonostante anch’io abbia avuto qualche incertezza e contrasto su alcune scelte registiche, tagli e nuove aggiunte, torno a considerare questo Harry Potter e il Principe Mezzosangue come un film. Il film in sé lo trovo bello, molto riuscito e funzionante. Oserei dire tra i migliori di tutta la saga cinematografica.

Non posso non dire però, che apprezzo e continuo a tenermi stretto i libri scritti da J.K. Rowling, a cui nulla può e potrà mai essere paragonato: una poesia di parole, emozioni, ed immaginazione, che solo l’inchiostro su carta di una penna così magica come quella della Rowling può farci vivere. E vivere ancora.

Emanuele

Questa recensione non riflette la posizione di GiratempoWeb.net, ma solo la personale opinione in merito del giornalista.

[ad]

  • aletzeia

    sono pienamente d’accordo 🙂

  • Damiana

    mi dispiace… ma io non sono d’accordo…
    Yates è bravo ma… hanno tralasciato particolari importanti… e,ad essere sincera,è il film della saga che mi è piaciuto di meno…
    pi,la voce di Bellatrix è stata cambiata,e la voce di Lumacorno me l’aspettavo più intensa…
    Ginny mi ha fatta ridere…
    ma in compenso ho apprezzato molto l’interpretazione di Emma…

    scusa per questo parere… ma io la vedo così…

  • 😀 niente di cui scusarti Damiana, scherzi!! 😀 come scritto a fine articolo, la mia è proprio una recensione personale, quindi ritengo più che giusto che i commenti non siano uguali per tutti, e anzi, lo trovo più affascinante e curioso sentire le altre reazioni al film! 😉

  • silente 789

    per me film è stato fantastico

  • katia

    Anch’io non sono d’accordo. I Gaunt li avrei lasciati, così come la battaglia finale nella scuola ed un Harry angosciato ma combattivo ed ossessionato più da Draco che da Ginny.

    Secondo me è stata una brutta scelta commerciale della WB di puntare più sul romanticismo che non sull’aspetto dark del film e sui contenuti profondi. Harry dovrebbe essere distrutto dalla perdita di Sirius e non pensare alle cameriere. Forse si sono ispirati a Twilight invece che al libro della Rowling???

  • Pingback: Harry Potter e il Principe Mezzosangue: la recensione di Emanuele « Harry Potter()

  • Matteo

    secondo me è stato un po’ tralasciato – e non giustamente – il finale. Da quando Silente muore passano 5 min e il film finisce. Delle battaglie che avvengono tra alcuni membri dell’Ordine della Fenice (e dov’erano questi membri?) e i Mangiamorte, neanche l’ombra. E la capanna di Hagrid…in fiamme senza che nessuno faccia niente (per tanto così potevano tralasciare l’incendio).
    A parte questo un bel film che però come ha detto Emanuele rispetto al libro sarà sempre anni luci indietro.

  • Dragon

    io ankora lo dv vedere ma immaginavo ke s sarebbero sottolineati gli aspetti romantici XD cmq concordo cn la parte finale del diskorso di emanuele:i libri nn possono essere paragonati a niente!!!!!!!!
    P.S. però credo ke qst film sia almeno meglio del 5° ke e stato pratkamente rovinato XD

  • * MeryLove *

    sono d’accordo con te papo (tenaglie tic tic tic XDXDXDXD)
    è stato 1 bel film nn c’è ke dire
    purtroppo nn si può obbligare tutti a nn fare confronti col libro anke se si sà ke fra libro e film paragoni nn si devono fare,ma quando 1 è affezionato al libro è la prima cosa che uno fà,a me ad esempio mancava la battaglia dei mangiamorte alla fine e avrei voluto tantissimo vedere cormac lanciare il bolide ad harry XDXDXD
    evitando paragoni col libro,direi ke il film è decisamente meglio del precedente,anche per la colonna sonora(ma che diavolo c’entra la musika dei weasley del 5°?????) e ho notato pure io ogni tanto l’assenza del suono per rendere la scena + drammatica,si sentiva che quando piton diceva “è finita” sarebbe accaduto qualcosa di terribile.
    lascia molto a desiderare il finale,sono uscita dal cinema con uno strano senso di vuoto…
    ah vero mancava pure la relazione harry/ginny (cosa che dovrei apprezzare nel film perkè l’hanno messo pokissimo e io sn mooolto gelosa di harry XD)
    abbasso yates w harry potter ^^
    se dovessi dare un voto al film…3 stelle e mezzo su 5!

  • dalastor

    Scusatemi, ma mi stupisce sempre il fatto che ai fans di
    Harry Potter gli importi sempre le scene che non ci sono
    della qualità del film.

    Scusate la domanda cattiva, ma a parte i film di Harry Potter
    avete mai visto altri film?
    O forse perchè è un film di Harry il film è buono x partito preso?

  • Christian

    Questo film secondo me non ha seguito sicuramente il libro. La parte finale dove Piton vede harry lo zittisce e lo fa stare fermo è stata veramente una scena che, secondo me, ha rovinato il finale del settimo libro…quello che sarebbe dovuto venire fuori pochi capitoli prima della fine dell’ultimo libro in questo film gia si intuisce…
    Comunque bellissima recensione 🙂

  • @katia: haha!! 😀 anch’io ci ho visto dentro un po’ di twilight!!! XD

    @dalastor: credo che nella mia recensione – che ripeto, è del tutto personale! – sia dato peso ad entrambe le cose. Il film come trasposizione di un libro (quindi più che dovuto un confronto) e il film come mezzo a sè, la qualità della recitazione, i colori, gli ambienti, il misto tra dark e romanticismo, la colonna sonora, le scelte registiche! 😉 Non mi pare proprio che qui nei commenti il film di Harry Potter sia stato preso come “buono” per partito preso, o no? 🙂

  • @merylove: il riciclo di alcuni pezzi della colonna sonora del quinto non mi è piaciuto molto infatti!! Okay, Fireworks ci stava per il negozio dei Weasley, però l’hanno messa anche durante i titoli di coda… bah!!!
    E la musica dell’ES durante gli allenamenti di quidditch poi…!! XD

  • Elisa

    Io ho aspettato con grande ansia questo film (come del resto tutti gli altri) e sono andata a vederlo senza aver letto nessuno dei libri, men che meno “I doni della morte”. E vi posso garantire che se non si sono letti i libri ma si sono visti solo i film, del “Principe mezzosangue” non si capisce nulla!Le parti che sono state omesse e che io ignoro servivano eccome: visto così, non ha significato alla luce dei film precedenti. forse ne acquisterà all’uscita del prossimo film (tra 150anni), ma per ora ho buttato 8,5 € e sono delusissima 🙁

  • Decisamente d’accordo con questa recensione. Devo dire che il film pecca di una certa lentezza nella prima parte, ma, comunque, avendo ormai abbandonato l’idea di fissarmi sui tagli e alle modifiche, e pur trovando l’invisibilità del Mantello dell’Invisibilità (soprattutto nella scena sulla Torre) decisamente una mossa sbagliata, in generale il film mi è piaciuto molto. Per dire, andrei a rivederlo oggi stesso, se potessi ^^’

  • franzfenix

    sìsì concordo con te Ema! per me è il miglior film più riuscito della saga finora!
    Anche se,come continuo a pensare dall’inizo della saga, non mi piace il doppiaggio italiano:non ha nulla a che vedere con la musicalità e il pathos delle voci originali!

    Per la scena della morte del nostro Silente è vero,è stata una grossa mancanza nel non aver pietrificato harry, nonostante questo però è una scena riuscita secondo me molto bene perchè è carica di profonda tristezza; la musica di sottofondo è spettacolare!! la scelta di eliminare il marchio nero con le luci di tutte le bacchette è davvero ottima!

    voto del film:9
    XD

  • Dama Grigia

    magari è stato già scritto da qualcun altro..ma avete notato che il tom riddle ragazzo in harry potter e la camera dei segreti non è lo stesso riddle del principe mezzosangue??

  • Bagheera

    Dovrò spezzare il coro di consensi. Ho apprezzato i primi film e sopratutto ho trovato il Prigioniero di Azkaban un ottimo film. Dark, pieno di invenzioni, personaggi brillanti e trovate intelligenti. Da quel momento in poi però, i film (non so i libri, sono uno dei “privilegiati” che possono giudicare i film senza essere influenzato dai romanzi) hanno cominciato ad allungare il brodo, limitando pochi avvenimenti importanti per ogni episodio e allungando tremendamente i tempi di ogni avvenimento. Questo ultimo non fa eccezione. Troppo lungo, troppo superficiale nel trattare la figura di Draco e la posizione di Piton, ormai ripetitive le trovate. Qualche buona scena iniziale e qualche effetto carino, ma molto di già visto (Silente e Harry sullo scoglio vengono dritti dall’apprendista stregone di Disney, gli omini del lago sembrano tanti “tessorro” del Signore degli anelli, e così via)…

  • Cornelius P. L. Artemis

    allora..ho da fare alcuni commenti riguardanti il film e l’opinione pubblica che ha scatento l’uscita nelle sale di harry potter e il principe mezzosangue.nn è una critica e nn me ne vogliate ma ci sono certi punti che vorrei proprio far notare perche mi lasciano un po’ perplessi. una cosa prima di partire: dalastor, nn risco a capire pienamente la tua opinione. allora, inizio: innanzi tutto è ormai diventatio un luogo comune che nn bisogna MAI fare paragoni troppo audaci sui film che sono tratti da libri. è risaputo ke nn può essere fedele al 100%…se lo fosse ne verrebbe fuori un film di 6 ore. prendete ad esempio hp e i doni della morte, che è stato diviso in due film a causa della trama complessa e il volere da parte degli autori di essere fedelissimi al racconto scritto. ma dalla prima visione nn mi è parsa tutta questa diversità dal libro; non bisogna confondere le scene nn messe con le differenze tra le due opere. è stato un film di qualità eccelsa e da fan sfegatato che mi ritrovo devo dire che sono pienamente soddisfatto. riguardo ad emanuele, sostengo ke il ruolo di Silente sia finalmente esattamente come deve essere. il libro nn ce lo descrive come un personaggio un po’ stralunato, magari con qualche strana abitudine, ma geniale e acuto, coraggioso e caparbio? eccolo! ora c’è. è esattamente quello che ci è presentato nei libri! quello ke mangia sorbetto al limone e legge le riviste babbane! insomma, il mio giudizio è Eccezionale
    aspetto delle vostre risposte per poterne discutere!

  • @Elisa: cavoli, che razza di cinema ti spilla 8,50€ per un film??!

  • *sui tagli e SULLE modifiche.

    E quoto franzfenix, il doppiaggio italiano non piace neanche a me, i tempi comici si perdono quasi O__o (tra le altre cose, eh).

  • @Cornelius: vero, ho apprezzato anch’io la personalità di Silente in questo film, davvero! Anche Luna mi è piaciuta di più del ruolo che le hanno dato nel quinto! 😉

    @Bagheera: mi ritrovo d’accordo con te sul Prigioniero di Azkaban, l’unico che nonostante i notevoli cambiamenti con la trama del libro sia riuscito ottimamente; le aggiunte del Prigioniero inoltre sono molto azzeccate, a differenza dell’aggiunta dell’attacco alla tana in questo Principe Mezzosangue, che a mio parere non aveva molto senso!

  • @ChaDo: aspetto ansioso il DVD per ascoltarmelo in originale!! 😉

  • non sono d’accordo. Lo humor, non esagerato, ha dato un tocco impeccabile al film, il quale è stato fantastico nel vero senso della parola. Yates mi aveva fatto una brutta impressione nel quinto ed, infatti, ieri sera ho avuto paura che il film risultasse non scorrevole come il precedente, ma dopo circa 15 minuti mi sono totalmente ricreduto.
    Quindi posso totalmente affermare che david yates per questo film ha fatto un ottimo lavoro.
    Complimenti a Yates

  • katia

    Ecco giusto, nella colonna sonora una grande mancanza: Edwige Theme….. Poi nelle location, il castello completamente diverso (anche le scale che erano una caratteristica dei film).

    Ragazzi ammettiamolo: il film più azzeccato di tutta la saga è la Camera dei Segreti….

  • AleSSia

    io nn ho ancora visto il film, ma a quanto hai scritto, Emanuele, nn mi va proprio giù la trovata di modificare le scene del libro!!! x esempio quella di Harry ke sta a guardare sulla torre di astronomia mentre fanno fuori Silente! io ci tenevo a quelle scene a più di tutte! la fine del libro è la + importante,dico io, xkè rovinarla??? io nn pretendo gli effetti speciali tanto da far saltare per aria il Millennium Bridge, quello nn serviva! potevano semplicemente farlo raccontare a Caramell durante il colloquio con il Ministro babbano (1°capitolo, ke credo abbiano saltato nel film)! a me piacerebbe solo ke restassero un po’ + fedeli al libro, una volta tanto! o quella di spostare il bacio di Ginny e Harry nella Stanza delle Necessità! NO! qst nn mi va bn! doveva essere dp la partita in sala comune! davanti a tutti! UFFA!
    vabè, sn commenti approssimativi, dato ke nn ho ancora visto il film… con le mie critiche vi romperò le scatole dp ke avrò visto il film….

  • Valentina

    Sinceramente,avendo amato e venerato il libro,mi sento costretta a dire che il film ha alquanto deluso le mie enormi aspettative..concordo pienamente su alcuni punti analizzati nella recensione,però credo che il regista non abbia assolutamente colto alcuni passaggi fondamentali del libro,su cui invece la rowling ha insistito molto…ho trovato molto riduttiva la parte finale,dove viene omessa la battaglia dei mangiamorte contro gli studenti e i professori di hogwarts,il mancato funerale di silente,il dolore e il patos che harry prova e che nel libro inevitabilmente viene trasmesso anche al lettore..
    Il personaggio di Piton che viene a mio parere addirittura “graziato” ,dato che nel libro fin dall’inizio il lettore si sente quasi costretto dalla minuziosa e accurata descrizione dell’autrice,ad accumulare rancore e odio nei suoi confronti;
    odio e rancore che poi “esploderanno” negli ultimi capitoli quando un silente inerme lo supplica,mentre lui impassibile gli scaglia addosso la più potente delle maledizioni..
    Trovo eccessivo l’accento che il regista ha posto sulle “storielle” nel film,enfatizzandole un po’ troppo..l’harry cinematografico che fin dall’inizio sembra legato a jinny,mentre il personaggio cartaceo ostenta senza volere tutte le sue titubanze e ansie nei confronti della ragazza e le paure nei confronti dell’ignoto giudizio che potrebbe avere il fratello,nonché suo migliore amico,a riguardo di tutto ciò..
    Aldilà del fatto che vi è un vincolo temporale da rispettare,in quanto il film non può certo durare ad oltranza, il regista è sicuramente stato costretto a tener conto del fatto che gli spettatori non possono esser necessariamente tutti lettori, quindi ha dovuto per forza inscenare un qualcosa comprensibile e logico anche partendo da zero!
    Nonostante questo però alcune scene le ho trovate interrotte (e poi riprese) in modo un po’ brusco,per non dire sconnesso…
    Per carità,è ovvio che sia facile riuscire a metter su un film partendo dalla base di un libro,a maggior ragione se la trama è estremamente intrecciata e complessa come quella del Principe Mezzosangue…oltretutto la bellezza dei libri sta proprio nella possibilità concessa al lettore di esser registi del proprio film,nella propria mente!
    A conclusione di tutte queste puntualizzazioni,sostengo amaramente che nonostante il compito fosse estremamente difficile,non è assolutamente superato:(

  • @Valentina: quel che dici “oltretutto la bellezza dei libri sta proprio nella possibilità concessa al lettore di esser registi del proprio film,nella propria mente!” è esattamente quello che penso io! 😀 Davvero!

  • Ginny92

    Il film mi è piaciuto abbastanza direi…nn mi posso lamentare… a parte ke mi sarei aspettata un po di più: Qualche scena in più dopo la morte di Silente, oppure su Harry e Ginny, invece nn mi aspettavo quella scena dove Harry chiede di uscire alla babbana, così come Silente interessato alla vita sentimetale di Harry…sono rimasta molto sorpresa su Hermione nei confronti di Ron, soprattutto nella scena dell’infermeria. Harry è stato fantastico x tutto il film, anche Ron (nonostante sapevo cm andava a finire, mi ha preoccupata lo stesso quando ha bevuto l’idromele avvelenato e nn si svegliava più)….cmq del resto sono abbastanza soddisfatta, un bel film!

  • Tio

    L’ho visto anch’io ieri, personalmente mi trovo molto d’accordo con quello che hai scritto.
    A me la prima metà in particolare mi è sembrata molto bella e con diversi dettagli che non mi aspettavo. Ma la seconda era veramente troppo veloce… hanno saltato il dialogo tra Silente ed Harry sugli horcrux che forse è il più importante di tutto il libro, e non posso non legarmela al dito. La morte di Silente sinceramente non l’ho sentita quasi per niente, almeno finchè alla scena in cui tutti alzano le bacchette.

    Piuttosto, per come hanno svolto l’inseguimento + scontro finale, sembra che Malfoy abbia fatto quella cosa inutile dell’armadio per tutto il film: cioè, ha fatto entrare i mangiamorte, l’hanno seguito fino alla torre di astronomia, hanno visto Piton che uccideva Silente, hanno rotto qualche vetro nella sala grande e se ne sono andati… a chi non sa come sono andate veramente le cose, viene da chiedersi “ma erano veramente necessari?”.

    E vogliamo parlare della relazione tra Harry e Ginny? Dopo che si sono baciati non si parlano più per tutto il film, e inoltre tutte le scene con giochi di sguardi, ecc sono forzatissime… Ron e Lavanda hanno fatto parecchio sorridere, però sono d’accordo: hanno esagerato e reso la cosa troppo ridicola.

    Boh, dopo le dichiarazioni fatte sul settimo film “lo dividiamo in due parti per dare più importanza ai dettagli, non per soldi” non mi aspettavo che venissero saltate certe scene e dialoghi di particolare importanza. Per poco saltavano pure l’expelliarmus di Malfoy finale… 😛

  • Valentina

    Emanuele mi fa piacere sapere che la pensiamo allo stesso modo ! d’altra parte è anche vero che quando si ama leggere è inevitabile non concordare;)
    Poi riguardando il pezzo scritto ho notato che ogni tanto qualche parolina è rimasta intrappolata nella tastiera:) Ero talmente presa a scrivere che non me ne son neanche resa conto quindi chiedo scusa!! 🙂

    cmq ragazzi una cosa è certa,teniamoci stretti i libri ,che è meglio!!!
    Harry Potter 4ever:):):)

  • ninfadora tonks

    io sono d’accordo con la recenzione di Emanuele, ci sono scene importanti che sono state tagliate, per esempio quelle in cui Silente e Harry riflettono su quali potrebbero essere gli altri horcrux… ma una cosa che non mi torna è… se non ricordo male uno degli horcrux è il diadema perduto di priscilla corvonero, diadema che harry aveva visto quando era andato a nascondere il libro di pozioni del principe nella stanza delle necessità. Quando poi nei ” Doni della morte” Harry si era reso conto che quello che aveva visto nella stanza era davvero il diadema, era corso a recuperarlo e se non mi sbaglio il diadema viene distrutto con il fuoco magico da tiger o goyle… non ricordo, comunque il fatto è che… come farà Harry a trovare il diadema se Ginny lo ha accompagnato a nascondere il libro e quindi lui nn ha visto il nascondiglio e di conseguenza il diadema stesso? cosa ne pensate?
    grazie

  • Ginny92

    Hai ragione Tio…la relazione tra Harry e Ginny nn si sente proprio dopo quel piccolo bacio..e poi ricompare alla fine ke abbraccia Harry quando muore Silente…mi sarei aspettata anke che harry lasciasse Ginny nella scena finale.
    X quanto riguarda Ron e Lavanda sono stati perfetti, mi sono piaciuti tantissimo, anke se in alcune scene erano un po esagerati.
    Hanno tralasciato molte scene sul dialogo tra Harry e Silente..la cosa più importante secondo me…

  • Giunnes

    A dir la verità per me questo film non è neanche paragonabile (in peggio) al 3-4-5 che invece erano stati belli…trovo orribile la scelta di dare troppo spazio a sbaciucchiamenti e quidditch e tralasciare completamente la battaglia tra mangiamorte e auror/ordin della fenice…quando i mangiamorte entrano nella scola sebra non ci sia/trovino nessuno e questo stona parecchio anche con il lima di supercontrolli visto all’inizio…brutta scelta che toglie anche spettacolarità e senso al film!!! Voto: 4 (con mio sommo dispiacere)

  • Alby94

    ciao atutti…Mi sento in dovere di richiamare all’ordine tutti fan…ma prima volevo fare una domanda a tutti quelli che fino ad ora non hanno fatto altro che criticarele scene tagliate…ma voi andate al cinema x vedere il film o per vedere se il film è stato fedele o meno al libro?io ho letto il libro velocissimamente e con poca attenzione perchè,essendo un fan del film e non del libro,mi interessava solo la trama…e ho trovato questo film uno dei migliori della serie…se devo fare delle critiche sono solo il cambio di scena che era troppo brusco,per gli inferi che me li aspettavo più paurosi,e per la storia di harry e ginny che ho trovato penosa,a causa anche della incapacità di recitare dell’attrice…per il resto davvero un bellissimo film, divertente, emozionante, commovente, pieno di effetti speciale bellissimi e con una stupenda fotografia.per quanto riguarda le scene tagliate non sono rimasto deluso perchè ERA DA MESI CHE TUTTI NOI SAPEVAMO CHE NON CI SAREBBE STATA LA CASA DEI GAUNT E IL FUNERALE DI SILENTE.OCCORRE PROTESTARE ADESSO?al posto di protestare potreste invece di guardare alla sceneggiatura del film guardare il magnifico impatto visivo che provoca in una persona quando lo guarda…è vero…alcune cose sono sbagliate…tipo il fatto che si parla poco del principe e del rapporto tra Harry e Ginny…ma se anche noi FAN DI HARRY POTTER incominciamo ora a separarci e a disprezzare il film SARà UNA CATASTROFE!gia adesso la saga piace meno che alcuni anni fa…non riduciamola ad essere una SEMPLICE SAGA DI SERIE B che piace solo a 4 gatti in tutto il mondo!

  • chiarettapotter

    Anche io ho visto il film ieri per ben due volte…..in maniera tale da fermare molte cose nella mia mente…vado con le mie considerazioni….

    La scena di inizio film è meravilgiosa…porta con se il dolore per la morte di Sirius un dolore che Harry non dimenticherà mai…anche Daniel è notevolmente migliorato nella recitazione ha sempre per tutta la durata del film uno sguardo triste a volte perso nel vuoto che porta dentro di se dolore e sofferenza ed un senso di malinconia che non lo abbandona mai nemmeno nei momenti piu’ sereni….

    La scena di Daniel seduto in un bar all’interno della metro bhè potevano risparmiarsela era a dir poco ridicola e soprattutto non fa parte del carattere di Harry Potter andare in giro a rimorchiare donne…Se volevano rendere il senso di solitudine e di disorientamento ritengo che c’erano mille modi per poterlo rendere….

    Le scene all’esterno di Londra sono molte belle..solo che anche in questo caso non le sento attinenti al mondo potteriano…riprendono piu’ che altro il genere tanto caro agli americani ovvero gli effetti speciali….credo che l’idea di voler fare trasparire nel mondo babbano il tumulto che il mondo magico stava vivendo era una idea giusta…molte cose strane stavano accadendo nel mondo magico e come sappiamo queste inesorabilmente si riflettevano in quello babbano.Quindi va bene lo stupore degli umani che guardano sbigottiti cio’ che sta per avvenire ma addirittura fare capitolare il ponte del milleniun mi sembra esagerato. Mi è piaciuta molto anche la scena di Diangon Alley anche se non era fedelissima al libro, rendeva pero’, il senso di desolazione di distruzione e di paura che c’erano nel mondo magico per il ritorno di Lord Voldemort.

    Il film a mio avviso è ben strutturato…certo ci sono dei tagli…ma io personalmente sono ormai abituata a tutti i tagli che nel corso di questi anni hanno fatto a tutti i film.

    Ormai ho capito che chi non ha letto i libri non puo’ vivere a pieno e comprendere a pieno lo svolgimento della pellicola…cosi’ a partire dal terzo film dove non hanno mai spiegato chi fossero i malandrini e perchè il patronus di harry potter aveva la forma di cervo per poi continuare con il quarto dove l’inizio del film è incomprensibile per chi non ha letto il libro, per non parlare del quinto, dove mancano tantissime scene…cosi’ anche nel sesto molte scene non ci sono, MA C’è NE SONO MOLTE ALTRE DEGNE DI ESSERCI!!!.

    Penso che ognuno di noi si lega a dei momenti che nel film vorrebbe rivedere ma Ahimè non è sempre cosi’…

    Quindi personalmente provo ad apprezzare che il film è descrittivo…fedele quanto basta al libro…lento in alcuni tratti… ma profondamente bello ed intenso…

    ci sono delle scene che mettono i brividi come la scena della caverna,piena di pathos,intensa, finalmente michael gambon ha dimostrato che è ingrado di recitare..questo silente sembrava tanto simile a quello dei primi due film.
    I momenti piu’ belli di Silente, secondo me, sono legati a delle scene drammatiche, prima di morire, silente ha un volto supplichevole,sofferente ma anche coscente del suo sacrificio…e che dire dentro la caverna…quando inizia a bere e soffre…io ho sofferto con lui, in quel momento, ad ogni sorso che silente ingeriva aumentava il pathos della scena e vederlo poi dopo due minuti avvolto dalle fiamme che ancora una volta cerca di salva Harry è stata davvero una emozione….

    Non sono mancate le scene allegre, quelle relative principalmente all’innamoramento di lavanda per Ron. Il prof. Lumacorno è stato interpretato alla perfezione proprio come me lo immaginavo io….

    Hanno riprodotto tutti gli aspetti del personaggio, le qualita’, la sua conoscenza delle arti magiche ed anche i suoi vizi ma cosa piu’ importante le sue debolezze, il fatto che amasse contornarsi di alunni che in un futuro sarebbero diventati qualcuno. Tutto questo è confermato dal fatto che portasse con se, come unico oggetto, che lo legava ai suoi ricordi piu’ cari, le cornici dei “pochi eletti” ovvero di quelli allunni che meritavano di esserci, tra cui la madre di Harry.
    A cio’ lego al scena all’interno della casa di Hagrid molto ben eseguita, Harry dopo la felix sembra un pochino ubriaco, ma è comunque riuscito ad ottenre quell’importante ricordo.

    Bello il momento del voto infrangibile…ed altresì bella la ripresa in cui Silente dice a Piton”Ti prego Severus”. La scena di Katie Bell e la collana di opali è veramente terrificante, faceva veramente impressione, molto ben realizzata.

    Mi spiace che alcuni personaggi siano diventati delle semplici comparse, come Luna, Neville,i Gemelli Weasley…

    Secondo me una mancanza grave è relativa alla scena della tana, come hanno fatto a non inserire la scena di Fleur e di Billy? Gli spettatori come fanno a capire che uno dei mangiamorte è il temibile Greyback?

    La scena del sectumsempra era priva di tutto…Il sectumsempra è uno degli incantesimi piu’ oscuri che possano esistere, che porta la persona che ne è colpita a dissanguarsi lentamente fino alla morte, è un incantesimo che porta sofferenza, questo non si capito e non si è vissuto completamente…

    Bravo anche Tom Felton, personalmente non amo il personaggio di Draco, perchè la Rowling lo fa apparire debole e viscido allo stesso tempo…ma sono stati bravi a cogliere i momenti di paura e terrore che erano dentro di lui perchè costretto a fare un qualcosa per cui alla fine Draco non sara’ mai pronto.

    Piton,mi è piaciuto moltissimo, una interpretazione davvero eccezionale.

    Bellatrix,pazza,spregevole…cattivamente assurda…complimenti alla Carter.

    Il pianto della fenice invece non l’hanno reso bene….non ne hanno reso davvero il senso….La funny era straziata per la perdita di Silente…invece questo non si evicne per nulla.
    Molto bella la scena in cui tutti ad Hogwarts alzano le bacchette, in segno di lutto,in segno di rispetto…e con le loro luci..unite…cancellano ed offuscano il marchio nero lanciato da Bellatrix.

    Io invece ho apprezzato i toni noir ed anche i toni seppiati…perchè rendevano l’idea del ricordo…e questo film principalmente è basato sui ricordi anche se potevano mettere quello di casa Gaunt….

    Complessivamente il mio giudizio sul film è positivo….e non vedo gia’ l’ora di rivederlo….

  • katia

    Riassumo quello che secondo me manca ma è fondamentale per il 7° capitolo:

    – non si parla di Bill e Fleur nè del matrimonio (nè del viso di Bill sfigurato dalla battaglia ad Hogwarts)
    – Harry non sa quali possano essere gli horcrux! E come cavolo potrà cercarli nel 7°??
    – Manca il frammento di specchio (e relativo gemello) che Sirius regala a Harry.
    – manca la spiegazione dell’anello (che è appartenuto alla famiglia di Voldemort che lui ha anche sterminato).
    – Manca tutta la storia di Voldemort (fondamentale per la sconfitta finale).
    – Non hanno menzionato l’eredità di Sirius (Harry eredita la casa).
    – Non hanno menzionato l’importanza di tornare ancora una volta a casa degli zii di Harry.
    – Manca la figura dell’elfo di Sirius che diventa di proprietà di Harry e che avrà un ruolo importante nel 7° capitolo.

    Mancano talmente tante cose….. bho….

  • Lorenza

    Ho visto il film ieri e non riesco a capire come possa piacere a qualcuno. E’ dozzinale, senza alcun dubbio. Gli attori recitano tutti malissima (Harry è praticamente ubriaco quando beve la pozione della felicità… penoso, Ron inebetito, l’unico che emerge in questo film è Draco…) Parti FONDAMENTALI del libro completamente escluse, tanto che mi domando come faranno nel settimo a collegare tante cose. La cosa che mi ha irritato più di tutto è stata l’arbitraria immissione di scene assolutamente INUTILI per la trama del film come, per esempio, l’attacco dei Mangiamorte alla Tana durante le vacanze natalizie. E poi Tonks che, improvvisamente chiama “amore” Lupin. Ma da dove esce fuori? Se non racconti nulla di quella storia evita anche di far fare dialoghi di questo genere. Il mio giudizio è assolutamente negativo. Non rende assolutamente la cupezza del film, il terrore che attanaglia i maghi per il ritorno di Voldermort. Addirittura Harry se ne va in giro per ma metropolitana perché lo “rilassa” e rimorchia bariste leggendo Il Profeta davanti a Babbani. “chi è Harry Potter? Un fessacchiotto”… non ho parole. E poi la scena della caverna… dico solo che mi sono ADDORMENTATA per quanto era noiosa e banale. Giudizio negativissimo, Yates ha dimostrato ancora una volta di non essere all’altezza della situazione e mi stupisco che la Rowling possa dare il suo placet a sceneggiature così scarse. Forse avevo troppe aspettative per questo film, ma le delusione è veramente enorme.

  • il principe mezzosangue

    lo sono andato a vedere ieri e devo dire ke mi è sembrato il film più brutto della saga xkè gli attori dell’ordine della fenice come malocchio, voldemort(anke se ha fatto la comparsa da piccolo nel fim), gli zii di harry ed altri nn c’erano. poi la maggior parte delle scene del film si sn svolte al buio, nn c’era mai un pò di sole ed in fine nn mi è piaciuto proprio il finale: harry, ron e hermionne ke parlavano sul balcone del castello,dopo la morte di silente nn si è neanke visto intervenire il ministero. doveva finire con qualcosa di più bello!!
    secondo me il migliore è stato l’ordine della fenice!

  • VeryHermy

    Bravo Emanuele, sono molto d’accordo con questa recensione, credo che le nuove scene inserite siano servite per spiegare cose dette o intuite nel libro che risultavano difficili da trasmettere nello stesso modo. Ho apprezzato particolarmente i momenti di forte amicizia tra Harry e Hermione e all’interno del trio in generale, credo abbia messo in luce un aspetto che sappiamo esistere nei libri (quanto sia forte questo rapporto) ma vederlo esplicitato così mi ha proprio scaldato il cuore. E comunque resta l’idea di base che sento mia dal primo film a oggi: il libro è il libro, il film è il film.

  • Cornelius P. L. Artemis

    oooo concordo con chiarettapotter!!!! esattamente quello che penso io e ciò che ho provato!! il film è maraviglioso e nn siamo così pignoli! se nn vi piace nn guardatelo e piantiamola lì!

  • @Cornelius P. L. Artemis: Se non si guarda il film non si può dire se piace o meno. 😉

  • ninfadora tonks

    ma come hanno potuto non mettere il matrimonio!?uff

  • Ginny92

    Secondo me si poteva anke aggiungere qualcosa su Billy e Fleur…e potevano eliminare benissimo scene inutili, come x esempio quella della babbana e Harry

  • ninfadora tonks

    sono d’accordissimo con Lorenza, ma solo per quello che riguarda Tonks e Lupin… penso che tutti abbiano notato che Tonks lo ha chiamato amore, quando di loro due non è statp detto niente, o forse il regista pensava che poteva spiegare tutta la loro storia con quel ” amore” per far capire a chi guarda che stanno insieme… bo

  • Roberta

    Emanuele , una recensione fantastica degna di questo nome, complimenti!
    Il film è incredibile. Essendo un film tratto da un libro stupendo e ricco di particolari è inevitabile che manchi qualcosa. ALcune scene non sono andate giù neanche a me come quella in cui Harry invita ad uscire una babbana! Dai non è da Harry Potter!! Potevano rappresentare il legame fra Harry e Ginny molto meglio… quel bacio nella stanza delle necessità è stato alquanto insensato dal mio punto di vista. Mi è dispiaciuto molto che il film non abbia dato a Ron ed Hermione una scena in cui chiarirsi e dichiarare i propri sentimenti … forse nel libro non c’era ma non possono lasciare così tutto in sospeso! Emma mi ha fatto davvero emozionare nella sua interpretazione.. bravissima. Tutti gli attori mi sono piaciuti in particolare Draco ed Hermione , eccellenti. Gli effetti speciali fantastici , veramente spettacolari. La cosa che non mi è piaciuta per niente è stato il finale. Sono uscita dal cinema molto delusa . Dopo la morte tragica di Silente i 3 personaggi hanno detto due parole e poi fine…. Nooo ci sono rimasta davvero male! Comunque è n grandissimo film vorrei già rivederlo…

  • Cornelius P. L. Artemis

    @Phoenixhp7. Ah ah ah che ridere! nn fraintendere! dico solo che se siete interessati veramente al film doveve guardarlo, ma se vi fate condizionare dalle critiche e lo volete vedere solo per assicurarvi che sia la perfetta trasposizione del libro paginja per pagina, nn andateci e avreata l’anima in pace!

  • @Cornelius P. L. Artemis: Tranquillo/a. 🙂 Penso che tutti, ormai, quando vanno al cinema si aspettano che la trasposizione non sia perfetta e completamente fedele al libro, ci siamo abituati del resto, e forse è giusto che sia così, dato che il libro è il libro, ed il film è il film. (Come ha detto qualcuno). Ma bisogna accettare anche il pensiero di chi, attaccato particolarmente a scene fondamentali del film ed ai dettagli, resta con l’amaro in bocca e d esprime una propria opinione. Ognuno reagisce in maniera diversa, alla fine. 🙂

  • ciarlyman

    pienamente d’accordo sul fatto che il film non potrà mai riflettere le emozioni che la Rowling riesce a trasmettere attraverso le pagine di ogni libro.

    Mancanza, necessaria, il funerale di Silente, secondo me doveva esserci, non rende giustizia al personaggio…

  • GiNeVrAly

    oramai non mi aspetto più che il film corrisponda al libro -l’ho imparato anni fa, ormai, soprattutto quando si parla di libri così carichi e densi come Harry Potter-, quindi il film mi è piaciuto, ma devo dire che il finale non mi convince proprio… e poi, il principe mezzosangue dov’era??? chi non ha letto il libro -ed io ero al cinema con gente che non lo ha letto- non ha assolutamente capito perchè il 6° libro della saga porta questo nome…

  • Malfoygirl

    anche io sono andata ieri a vederlo! che emozione, mi sono sentita particolarmente coinvolta in questo film rispetto al 5°. per alcune caratteristiche è stato il migliore fra tutti, mentre per altre ha lasciato parecchio a desiderare: tipo il rapporto tra Harry e Ginny… desideravo moltissimo vedere la battaglia finale e la tomba bianca, ma questa parte è stata molto frettolosa e, se non per la scena in cui Silente cade dalla torre, non si prova alcuna tristezza. La cosa che mi è piaciuta di più in tutto il film è stato Draco: nella scena del treno si può vedere sul suo viso una rabbia tremenda piena di dolore. mi ha colpito profondamente; tutte le parti in cui c’era lui erano perfette. Quando viene colpito dal Sectumsempra di Harry, mi sono quasi messa a piangere perchè…devo ammettere che quando soffre lui, sto male anche io! =( E da tutto il film si può evincere che Draco è uno studente ben distinto da tutti gli altri, cioè ti chiedi persino ” Ma che ci fa lui ad Hogwarts??”. Vabbe’ si sarà ben capito che io adoro Draco…ahahah *______*
    COmunque, proprio un ottimo film se non fosse che deve essere per forza integrato con il libro, perchè altrimenti non si capisce niente!XD

  • *scene fondamentali del libro, non del film. 😛

  • Cornelius P. L. Artemis

    @Phoenixhp7. Si certo hai ragione. sono ben consapevole che il pare di tutti debba essere accettato! nn fa del male a nessuno! ma mi rammaricail fatto che il film, che a mio parere è davvero spettacolare, nn sia piaciuto davvero! inoltre credo anche che si debba guardarlo anche con un occhio meno girato dalla parte della versione letteria…nn so se mi sono spiegato bene…il valore qualitativo è da considerare..io per esempio nn mi sentirei mai di confrontarlo con harry potter e la pietra filosofale!

  • carlotta

    A me il film non è piaciuto per niente. per quanto mi riguarda se c’erano dei dubbi con l’ordine della fenice che Yates non era all’altezza, adesso sono certezze. sono consapevole che non potevano rappresentarlo pagina pagina ma mi è sembrata una storia completamente diversa e non parlo degli episodi in sè.mancavano le emozioni e l’atmosfera. sembra che sirius non sia morto e quando è morto silente hanno versato due lacrime giusto per.. in più non c’era quella situazione di panico evidente negli altri film che questa volta doveva essere ancora più acuta..prendo l’esempio di quando Harry è arrivato alla tana:tutti erano entusiasti e si chiedevano dove fosse..a nessuno è passato per la mente che alla porta ci potesse essere un mangiamorte! non credo che sia stato un buon film per quanto riguarda il contenuto, in compenso mi sono piaciuti molto gli effetti speciali.

  • Giulia

    Non sono affatto d’accordo con nessuno di voi; perdonate, ma è praticamente impossibile poter paragonare un libro (tomo di oltre 500 pagine) ad un film (pellicola di massimo due ore e mezza). Il libro lo leggi in un mese, in una settimana se vuoi. Il film lo vedi in 153 minuti! Ragazzi ma non facciamo questi paragoni! Vi lamentate se hanno tralasciato certe scene mentre ne hanno aggiunte altre (anche se sono con voi quando dite che scene superflue che non sono presenti nel libro, come l’incendio della Tana, potevano risparmiarsele). Ma se avessero aggiunto certe scene, immancabilmente altre le avrebbero dovute tagliare e inevitabilmente vi sareste lamentati! E’ così. I libri sono libri, i film sono film.
    David Yates è stato un acquisto eccezionale per “Harry Potter”, già dal quinto ha dimostrato di poter dare un stampo nuovo alla saga cinematografica (con questo però non voglio giustificare le manchevolezze del quinto, badate!). Sì, ha coniugato il dark, la commedia, il comico e il romantico in maniera più che eccellente.

    Sono daccordo invece con chi ha detto che la scena iniziale di Harry sulla metro che chiede un appuntamente alla cameriera è veramente futile e sciocca: infatti è proprio vero che Harry avrebbe pensato a Sirius o a Ginny; se la potevano risparmiare. Ed è anche vero che la storia di Ginny con Harry è stata molto trascurata (al contrario di quella di Ron e Hermione c’è da dire!). Anche la morte di Silente mi ha lasciato un pò perplessa. Su questo mi trovo daccordo con voi.

    Invece un Silente un pò “paterno” con Harry mi ha colpito molto; ci sta e fa percepire l’affetto che il preside prova per lui come mai ha fatto per nessun’altro alunno e avvicina il pubblico alla sua fine, di cui Silente è ben consapevole. Per quanto riguarda le vicende di Malfoy, quelle scolastiche o dell’argomento “Tom Riddle”, non possiamo lamentarci. Tutto stupendo.
    Lumacorno è perfetto. Infatti ciò che ho apprezzato già nel quinto è la bravura nell’azzeccare i personaggi descritti dalla Rowling, come è avvenuto per Luna Lovegood. Gli effetti speciali, le musiche, le scenografie, i colori, le inquadrature, la sintesi così efficacie del libro, diventano più eccezionali ogni film che passa.
    Harry e Silente nella caverna sono una scena perfetta.
    Gli attori sono fenomenali, uno più bravo dell’altro. A Harry, Malfoy e Piton va un complimento in particolare.
    Non credo di essere stata così coinvolta dal dark o così divertita dal comico come in questo sesto adattamento.
    In sintesi è stato idilliaco. Sono uscita dalla sala e, malgrado le “solite” manchevolezze, sono rimasta estasiata!
    Cerchiamo di coglierne gli aspetti positivi e non solo quelli negativi, anche perchè non è facile fare un film!
    Il mio voto è un bel 9 1/2. Se lo merita tutto.

  • @Cornelius P. L. Artemis: Concordo sul fatto che il film dovrebbe essere guardato un pò fuori dalla prospettiva del libro, anche se è difficile! Forse, certe volte, si rimane ingannati anche dai diversi Trailer, e magari delusi dal film, in quanto carichi di aspettative vane. Io, personalmente, devo ancora vedere il Principe Mezzosangue (Odio il cinema della mia città. -.-), e non ho letto ancora nessuna critica, proprio per non farmi influenzare. Quindi a dopo le mie considerazioni. 🙂

  • Ginny92

    Ma ke ci faceva Harry con la bakketta di Silente???

  • Cornelius P. L. Artemis

    @ Phoenixhp7. Si certo! attendo allora il tuo parere perpoterne discutere di più

  • Trillyna

    Bene anche io come altri giratempini sono andati a vederlo,io lo trovato davvero molto bello,secondo me questo è il più bello dei 6 usciti fino ad ora,devo dire che la maggior parte delle scene si le ho trovate uguali al libro,però quella povera Lavanda Brown come c’è rimasta male quando il suo Ron Ron nel letto dell’infermeria a pronunciato il nome di Hermione e non il suo,mi ha fatto impressione il volto di katy Bell quando è volata in aria,e l’altra scena nella grotta quando è saltata fuori la mano di quel brutto coso sembrava di vedere Smigol del Signore degli anelli,mi aspettavo si che uscisse ma no sapevo quando vi giuro sono saltata sulla poltroncina,la scena che mi ha commosso e non solo a me in sala una ragazza ha pianto e di brutto quando Silente era steso li a terra e tutti quanti hanno alzato la bacchetta è davvero molto bella quella scena,e mi commuove anche adesso a pensarci il dolore è davvero grande per la perdita del più grande preside che Hogwarts abbia mai avuto,del Prof Lumacorno una fedele copia uguale identico al libro, in ogni sua parte e scena,si manca certo la scena di Bill e fleur,io Greyback lo riconosciuto subito,la faccia da lupo mannaro ce l’aveva proprio.
    Il matrimonio di Fleur e Bill lo si ritrova nel 7° libro non ricordo che cominci con la fine del 6° libro,forse qualcuno questo se l’è dimentico?

    Ciao Principe mezzosangue invece a me non è piaciuto un granchè per esempio L’ordine della fenice non mi ha colpito subito,tu dici scene buie? si certo ma se sono buie l’ambientazione è la stessa che c’è nel libro non ti pare!
    Sappiamo che Yates taglia,ma se tutti i film di Harry dovessero avere il contenuto integrale dei libri sicuramente saremmo ancora al 3 libro e non al 6°ci vorrebbero pellicole di quanto,8 ore l’una?ma quanti film fanno presi dai libri e quanto il regista taglia!e tanti film sono l’opposto del libro!almeno in harry potter tante scene sono uguali al libro,non in tutti chiaro,ma il 6° ho visto molto la fedeltà delle scene del libro!e poi tante scene vengo ripetute non so quante volte perchè si dimenticano le battute gli attori o ridono per come le dicono,quindi ci vuole tempo non è che una scena in 5 minuti la fanno,a volte la ripetono delle 10 volte,delle 20 volte, per cui pensateci un pò secondo voi potevano fare delle riproduzioni esatte dei libri?alla fine diventava un mattone,anche perchè in certi capitoli delle parti morte ragazzi ci sono,e sarebbe stata una rottura!
    Bene concludendo a me è piaciuto tantissimo,mi ha colpito davvero tanto,gli effetti speciali poi spettacolari,io devo dirlo stavolta è un gran film!

  • Trillyna

    I tempi di produzione di un film ci vogliono mesi e non due giorni!le scene vengono girate parecchie volte prima di trovare quella giusta!nessun film è la riproduzione esatta in ogni sua parte del libro!e questo l’avrete notata anche voi,solo con I doni della morte sarà la riproduzione esatta del libro!e infatti la pellicola viene divisa in due parti!come ripeto del Principe mezzosangue tante scene le ho trovate uguali al libro!e lo trovato davvero stupendo!

  • marvolo

    Ieri sera sono stato a vedere il film,devo dire che mi è sembrato veramente brutto.Non ha nessuna aderenza con il libro sono stati tagliati tutti i flashback su voldemort ( mantenuti solo i due che meno inquadrano il personaggio ) dando tanta importanza alle effusioni di Ron, che sinceramente nel libro sono solo margini a colore della storia.Vorrei sapere,inoltre perchè si è andati ad modificare il finale ( Harry viene pietrificato e nascosto dal mantello ) togliendo la battaglia ad Hogwarts e il funerale di Silente che non mi sembra poi l’ultimo dei personaggi.
    Credo sia la peggiore trasposizione del libro fatta e l’idea che il regista sia il solito cialtrone anche per l’ultimo capitolo mi fà pensare che forsevale la pena lasciare la visione ai bimbi dato che del racconto vero non vi sarà traccia.
    CHIEDO CHE NON SIA CESTINATO PERCHE’ IN DISSENSO CON LA MASSA

  • Trillyna

    Ginevraly scusa ma non hai sentito quando Piton ha detto con harry “Io sono il Principe mezzosangue”?,ma in quel momento avevi le orecchie chiuse?:)

  • marvolo

    X GINNI 92
    VORREI FARTI CAPIRE CHE NON SEI ANDATA A VEDERE LOVEBOAT MA HARRY POTTER.
    MI CHIEDO SE TU ABBIA LETTO I LIBRI

  • @Cornelius P. L. Artemis: Non mancherò. 😉

    @marvolo: Il tuo commento non potrebbe mai essere cestinato: qui sei libero di esprimere qualsiasi giudizio sul film, positivo o negativo che sia. 🙂

  • Trillyna

    Io sono sbalordita dai commenti che sto leggendo,ma cavolo alcuni di voi ci trovano i difetti più possibili,non mi è piaciuto qui non mi è piaciuto il film,certo ognuno è libero di esprimere il proprio parere,ma non apprezzate il fatto del lavoro che c’è dietro nel preparare un film,lo staff tecnico lo staff di attori e tutto il lavoro enorme e faticoso la miriade di persone che c’è e leggete nei titoli di coda,io che sono una potteriana sfegatata,posso capire il lavoro che c’è dietro a tutto quanto!mi sa che alcuni siano potteriani a metà e non interi!

  • Ragà, io lo vado a vedere tra un pò e quindi vi farò poi sapere che me nè parso

  • Fanny 93

    Ma…..finitela il film è stato bellissimo come tutti l’altri!

  • Trillyna

    ciao Phoenixhp7 di un pò ma secondo te,in quanti si ricordano il 6 libro?ma le scene dei vari innamoramenti dei sbaciucchiamenti nel libro ci sono,per cui anche nel film sono state messe!si ok la scena del funerale non è stata messa,ma potevano mettere quasi tutto? volete pellicole di 4 ore?e poi io non lo visto così romanzato sdolcinato,questo non è un film dove c’è del thriller o delle sparatorie,volete vedere dei film dove ci sia dell’azione?Andate a vedere qualcos’altro,qui c’è della magia combattimenti con delle bacchette!tanti sono potteriani a metà e rimango della mia idea,se non vi ricordate i libri.rileggeteli almeno vi rinfrescate la memoria!

  • Trillyna

    Fanny 93 lo so il film è stato bellissimo,ci sono certe persone che purtroppo non l’hanno apprezzato appieno,ed è un vero peccato!

  • Rei

    io mi trovo perfettamente d’accordo con chi dic che questo film è stata una grande delusione. E, credo che su questo siano tutti d’accordo (sia chi l’ha amato che chi non l’ha apprezzato), come faranno a tirare le somme della storia nel settimo film (diviso addirittura in due) quando le basi degli hocrux, principe mezzosangue ecc. erano lanciate in questo libro e NON sono ASSOLUTAMENTE state spiegate? Sceneggiatura, quindi, a mio parere pietosa, se non fosse per quelle battute brillanti che escono di tanto in tanto.
    Altra cosa: quando McLaggan si lecca le dita guardando Hermione embra la pubblicità delle fonzies, quando Hermione ha le labbra sporche di crema di burrbirra sembra la pubblicià del nescafè… che regista penoso se si riduce a questi stratagemmi!
    Nota positiva: effetti speciali splendidi, recitazione ok, degna di nota per Hermione e Luna. Ma purtroppo questo non cambia il mio giudizio negativo 🙁

  • @Trillyna: Ciao Trillyna. 🙂 Io, come già detto, non ho ancora potuto vedere il film, ed infatti non ho espresso nessun giudizio su di esso. Ho soltanto affermato che vanno accettate anche le opinioni di chi, guardando il film, è rimasto con l’amaro in bocca. 🙂

  • Malfoygirl

    ciao Trillyna!!xD la penso esattamente come te..può di quello che hanno fatto non si poteva fare! Hanno dovuto selezionare le scene da inserire e quindi hanno scelto le più importanti o almeno quelle che creavano i legami tra le varie scene…xD io se potessi me lo rivedrei 5000000 volte, stando proprio appiccicata allo schermo!!XD

  • Bagheera

    Ma a nessuno è venuto in mente che magari vogliano utilizzare il funerale di Silente per aprire il settimo film? 😉

  • Elyn

    Comincio col dire che non ho letto tutti i commenti (sono trooppi!!) xò un po’ mi sono fatta un’idea di quello che avete detto. Mi è piaciuta questa frase: “la bellezza dei libri sta proprio nella possibilità concessa al lettore di esser registi del proprio film,nella propria mente!” che non ricordo chi ha detto (sorry) ed è esattamente x questo motivo che non andrò a vedere il film. Nella mia mente ho già un mio film e se molte cose venissero cambiate o rese male (come sembra sia effettivamente successo leggendo i commenti) non mi piacerebbe.

  • Cornelius P. L. Artemis

    ciao Trillyna!! anche io come malfoygirl mi trovo appieno in accordo con te! è esattamente quello che credo e sostengo anche io! e poi nn sono d’accordo sul fatto ke il fia sia stato una delusione

  • Bagheera

    Vedo che ci sono molte persone che cercano classificazioni fra Potteriani o no. Mi sembra un errore. Se si discute della saga, dei personaggi, di tutto il “movimento Potter” allora va bene tutto, compresi i confronti fra libri e film, ma se si vuole discutere del valore del film, questo deve essere indipendente dai libri, e lasciatevelo dire da chi non ha letto i libri, quindi può giudicare il film esclusivamente come film. Ebbene, da questo punto di vista ribadisco ciò che ho già scritto qualche post più su: il film è abbastanza scarso, ripetitivo come gli ultimi due, poche scene interessanti e poche trovate veramente brillanti, per il resto troppo lungo, con molti passaggi macchinosi e molte cose prevedibili. Dal terzo film in poi hanno cominciato ad allungare il brodo in modo troppo sfacciato. Proprio perchè si tratta di film, i romanzi possono essere anche semplificati ancora di più, togliendo intere sezioni e intere scene, e magari fare storie più stilizzate, e che durano un’ora e mezza e non tre ore, ma mantenendo il ritmo necessario ad un film del genere. Torno a portare come esempio il Prigioniero di Azkaban, secondo me il migliore della serie, molti colpi di scena, molte trovate, scene di grande effetto e personaggi azzeccati. Da lì in poi si è andati sempre più in discesa…

  • Hikaru

    posso fare una domanda? che età hanno le persone che hanno appezzato il film?
    non è per prendere in giro nessuno o che, ma parlando con ente di varie età o notato che i bambini/adolescenti (10 – 16 anni) l’hanno apprezzato molto più rispetto a 18 – 24enni ecc. Forse perchè nella fase dell’adolescenza vengono maggiormente apprezzate le storie d’amore che riflettono i problemi dell’adolescnza, invece i più “grandicelli” avrebbero preferito un film più serio e sensato, degno di Harry Potter…

  • Bagheera

    Mio figlio ha 11 anni, ha visto finora tutti i film di Potter e ieri sera ha detto che alla fine si è annoiato. Troppo lungo e troppo banale… 😉

  • aletzeia

    hikaru che problemi vai a porti? io ho 21 anni e l’ho apprezzato.

    dal canto mio sono d’accordo con tutti quelli che fin’ora hanno sottolineato il fatto che il mezzo cinematografico non è all’altezza, per quanto ci si possa impegnare, a rendere appieno la complessità dei libri di HP, che diventano di volta in volta più ricchi di sfumature e dettagli importanti.
    per cui quando ci si approccia alla visione del film bisogna essere obiettivi e giudicarlo in quanto tale (anche per non rovinarsi la vita, la dico proprio buttata lì…), apprezzando l’azione, la fotografia, l’umorismo, le atmosfere e le sensazioni che è in grado di trasmettere, a mio avviso con discreto successo.

  • Dragon

    veramente io ho 11 anni e speravo ke il film fosse avvincente e nn troppo romantiko XD cmq ankora lo dv vedere XDXD

  • *MeryLove*

    ho notato che nessuno si è lamentato di una cosa,allora ne parlo io XD
    quando harry và da silente all’inizio del film,silente ha la mano nera verso harry,la accenna 1 secondo e gli dice che non è niente,che gliel’avrebbe spiegato + tardi
    mia reazione:come scusa?!?porta in giro una mano skeletrika e nessuno dice niente?che razza di inquadratura hanno fatto?!!!??? sinceramente ci avrei messo una bella inquadratura in movimento con la mano nera in prima piano,poi harry primo piano ke la guarda preoccupato e solo allora silente avrebbe detto che non era niente!dovevano farla notare di + in qualche modo -.-

  • Trillyna

    hikaru io ne ho 42 di anni,ieri sera al cinema ho visto molta gente più anziana di me!

  • Edward

    Ema complimenti ottima recensione.. io sono rimasto stupito dal film.. mi batteva il cuore e penso che yates abbia fatto del suo meglo…….

  • Giudy

    Sono perfettamente daccordo, e mi chiedo come faranno a girare il settimo, avendo tralasciato particolari importantissimi. La cosa che mi ha deluso di più però è stata l’assenza della battaglia finale. Per il resto è un gran bel film.

  • Paolo

    Nn ho letto tutte le recensioni ma volgio dare la mia: ovviamente sono d’accordo con Emanuele: il film è superiore a molti altri ma come harry potter essere superiore non basta. X quanto mi riguarda il film è stato gradevole MA NON BASTA! Insomma voglio dire il principe mezzosangue è l’ultimo rintocco prima dello scoccare del gran finale, è la glassa sulla torta prima della ciliegina, è il momento in cui ti manca l’aria prima di risalire da n lungo momento di apnea…Non basta ke sia gradevole deve essere SPETTACOLARE, prima del finale ke si spera sarà EPICO!
    Non sono d’accordo con ki dice ke l’oscurità è la commedia siano state gestite bene: a causa dei troppi tagli tutta la storia di voldemort assume una rilevanza molto più periferica rispetto a quella del libro! e poi come al solito i rapporti intrapersonali: 1)Harry-Hermione: rapporto così sottolineato ke mi sembra esagerato. 2) Harry-Ron:Capisco che sono adolescenti con scompensi ormonali, ma praticamente parlano solo di questo nelle loro conversazioni 3)Harry-Luna: negli ultimi tre libri ossia dall’ordine ai doni Luna risulta un personaggio molto vicino a harry e ke capisce suoi stati d’animo ke alcuni nn comprendono…Come nel precedente film c’è solo una cosa da dire:dov’è Luna? 4)Harry-Ginny:con gli ormoni a mille ke hanno, dopo ke harry ha passato un anno a pomiciare con cho e dopo ke ginny si è passata mezzo grifondoro quel piccolo bacio non dà giustzia (d’accordo con Emanuele…
    Per il resto quindi mi è sembrato troppo esagerato ke dei sedicenni-diciassettenni fossero così allupati gli uni degli altri…cioè tutti passiamo quella fase ma a 14 anni(e già e tardi)…Capisco ke anke nel libro è così, ma a mio parere è stato enfatizzato troppo questo aspetto…
    X il resto mi sono piaciute le scene del quidditch e della grotta…Troppo scialba la morte di Silente, ma bella la scena delle bakkette in aria…
    Un ultimo appunto e riguarda due cose:1) potevano evitare la scena dell’attacco alla tana…2)L’harry cartaceo è vero ke non sarebbe mai scappato dopo aver colpito malfoy,è vero ke non ci avrebbe provato con la cameriera, è vero ke non sarebbe stato fermo a guardare la morte di silente ma è pur vero ke non avrebbe mai detto: “Mi sceglierò una FICA…” riferendosi alla festa di Natale da Lumacorno… Capisco ke non era inteso in QUEL senso, ma potevano esprimerlo in un altro modo…Grazie a kiunque leggerà e scusate se forse ho preteso troppo dal film…

  • raffy

    io ankora nn ho visto il film…cmq dai commenti e dalle recensioni ke ho letto ho potuto capire ke questo nn è come tutti se lo aspettavano…ci sono un bel pò di delusioni…cmq credo ke sia il migliore rispetto agli altri film della saga! spero di vederlo il più presto possibile…uff…spero ke l’ultimo “i doni della morte” sia meraviglioso come è il libro…l’ho finito di leggere e mi è piaciuto moltissimo spero ke il film dia le stesse emozioni ke dà il libro quando si legge!!
    spero solo ke il “principe mezzosangue” nn sia una delusione!!cmq credo ke rimanga sempre il migliore!! non vedo l’ora di vederlo!!

  • GIOL

    mmmmm io ho letto un pò tutti i commenti ma le critiche che ho da fare sono parecchie!anche secondo me è stato il peggiore e a badare che io non commento mai i film su internet ma questa volta mi sento in dovere di dire che la seconda parte del film e a sprazzi la prima il film è stato totalmente toppato e il regista ha sbagliato a tagliare punti in cui era importante qualche parola in più e a mettere altre battute o scene di molto meno effetto!nel quinto film ad esempio harry e cho si baciano ma nn fanno mica vedere i dilemmi di harry da 16enne!io ho 16 anni e sinceramente nn aspettavo altro che vedere i ricordi di voldemort almeno più di 2!e la battaglia finale!non quei 4 mangiamorte sfigati che vengono nella scuola e stanno tutti appresso a malfoy!finale cambiato perchè harry non sarebbe mai stato zitto negli altri film se avessero attaccato silente e invece basta farlo stare al pianerottolo della torre!ma siamo matti?e la pietrificazione???e il combattimento???e il povero bill che viene azzannato e non è stato mai fatto vedere in nessun film?sono rimasto senza parole!!!fanno vedere scene come quella in cui harry scherzando dice…”ma io sono il prescelto”!e non mettono neanche il motivo per cui voldemort sceglie la caverna?o comesceglie gli horcrux?faranno doppia strada a fare il 7 perkè hanno fatto metà del 6!in egnerale quindi prima parte buona seconda disastro totale!ah ultima annotazione!!!ma perkè hanno dedicato 3 minuti a harry che cade in acqua nella caverna<(che poi non è vero)e non hanno dedicato qualche minuto a qualcosa come battaglia o ricordi di riddle?grazie per aver letto a chi leggerà

  • Jessy

    Caro Master, ( non so perche non riesco a chiamarti Emanuele, ihih ) concordo pienamente con la tua recensione e in specie con la parte finale, quando dici che mai nulla potrà essere paragonato alla penna del grande genio della Rowling!!!
    Ho letto tutti i commenti, positivi e negativi, e mi trovo perfettamente d’accordo con Chiarettapotter, Trillyna e Cornelius P. L. Artemis!!!
    Dopo più di un anno di trepidante attesa, ieri sono finalmente andata al cinema a vedere il Principe Mezzosangue…Ho varcato la soglia del cinema emozionata, e sono uscita dal cinema ancora più emozionata!!!! Il film è stato davvero spettacolare!! Ottimi gli effetti speciali e Daniel, Emma e Rupert, hanno lavorato veramente bene!! Inoltre apprezzo molto l’interpretazione della Carter, di Rickman e di Gambon!! Molto intensa la parte recitata da quest’ultimo, è uscito fuori un grande Silente..davvero toccante!! Non posso non dire, che per tutto il film, mi batteva forte il cuore!! Il film mi ha davvero trasportato, scena dopo scena…tante risate, suspance, ma anche lacrime ( trattenute ) per la parte finale…che dire?? Sono soddisfatta ed entusiasta!!
    Da premettere che siamo in un paese libero, dove ognuno di noi esprime le proprie opinioni, io vorrei dire che finora, nessuna trasposizione cinematografica del maghetto mi ha mai delusa!! Anzi, apprezzo il lavoro svolto da tutti i registi,a partire da Columbus e finire con Yates perchè, pur seguendo la trama dei libri, hanno comunque dato una loro impronta ai diversi film della saga. Molti di voi ( come anke io) vorrebbero che i film fossero più correlati ai libri, forse non tralasciando neanche un capitolo, ma purtroppo questo non è possibile. I film durerebbero ore, e credo che se così fosse, lo spettatore si annoierebbe, anzicchè divertirsi. Proprio per questo le pellicole sono “adattate” ai libri.
    Inoltre penso, da fan potteriana dei libri e dei film, che le due cose siano distinte e separate. I libri
    riescono ad avvincerci, farci fantasticare e stregarci nel vero senso della parola, come solo la Rowling sa
    fare. I film, forse non rispecchieranno mai appieno i libri, ma, non vogliatemene, personalmente
    riescono ad affascinarmi e rendere in qualche modo più reale il magico mondo di Harry Potter!!!
    Grazie per avermi ascoltato.
    P.S: sabato andrò a rivedere il film!! 😉

  • Eleonora

    Caro Emanuele,
    Anche io ieri sera sono andata alla prima del film ke attendevo con trepidazione da quasi due anni!!!!!e anche io sono uscita dalla sala con le lacrime agli occhi…..ma per la rabbia!!!!una delusione quasi totale…lontano anni luce dal libro!io capisco tutto,capisco i tagli per via di tempo,soldi o esigenze varie ma a tutto c’è un limite!nn puoi permetterti di tagliare scene essenziali (funerale di silente, battaglia di hogward, ricordi importantissimi, rivelazione degli altri 5 horcrux, storia d’amore tra lupin e tonks ke moriranno nel 7 e di fleur e bill! ) e aggiungerne altre inutili (scena iniziale, ritrovamento di harry da parte della persona sbagliata, assalto alla tana, ginny con harry nella stanza delle necessità! ) tutto ciò condito da molta freddezza in momenti altamente drammatici!!!!!! un disastro! l’unica scena ke si salva e ke infatti risulta la più bella e la più credibile, è quella della grotta!!!!!!!wow!!!un pò pochino non trovi? e nn potevano farlo tutto cn la stessa attenzione che hanno messo in quella scena???!!!nn dico di farlo uguale al libro perchè logicamente non è realisticamente possibile ma almeno più fluido e attinente, più sentito e curato!sembra che il regista o lo sceneggiatore non abbiano letto il libro!!!basta cn gli atti di presunzione da parte di registi e sceneggiatori!!!!non è merito vostro il successo di harry potter, il film viene visto grazie alla riuscita del libro e trovo poco gratificante prendersi il merito di un affluenza al cinema tanto alta ke indipendentemente dal regista ci sarebbe stata lo stesso!!!!fatevi un pò da parte e rispettate il capolavoro ke vi è stato concesso di realizzare!!!mettete da parte gli atti di presunzione almeno nell’ultimo per favore!!! ele

  • AleSSia

    raffy, mi sa ke se c’è Yates cm regista x il 7 (e c’è, l’ha dtt sull’anteprima di coming soon)puoi sperare ben poco…perchè? prova a guardare HP5 e HP6 e confrontali coi libri…peccato. poteva essere un film + ke…MAGICO.

  • janeCuaròn

    l’ho visto solo una volta e ancora devo metabolizzarlo…aspetto una seconda visione per esprimermi…

  • alby94

    Alessai…piantala di confrontare i libri con i film…sono due mondi completamente diversi…non sono paraglonabili…sui post precedenti è stato scritto in tutti i modi possibili…insomma è appena uscito il film di harry potter e tutti non fanno altro che criticarlo..datevi una calmata…non ti preoccupare raffy…vai tranquillo a vedere il film…ma vallo a vedere non pensando al libro…goditelo tutto perchè è bellissimo anche se uno non ha letto il libro!!!e piantatela tutti di essere così negativi solo perche il film non rispecchia totalmente il libro…accetto solo giudizi ch criticano il modo di racitare o la musica o la sceneggiatura…ma non le scene tagliate…perchè io sono andato via con alcuni amici che non avevano letto il libro e sono stati contentissimi…

  • SilRN

    mi tocca aspettare mercoledì prossimo ç___ç
    uff…
    però a quanto dite si prospetta un gran bel film ^^
    non vedo l’ora di catapultarmi al cinema XD

  • AleSSia

    beh io i libri li ho letti tutti e sinceramente nn riesco a dimenticarmeli qnd guardo i film…e neanche riesco a nn confrontarli con il film! se devono fare un film, allora ke lo facciano BENE o ke nn lo facciano addirittura…chiamatela ossessione se volete, ma sn fatta così…e sinceramente nn mi pento di nn aver letto i libri x godermi i film…dico sl beati quelli ke nn hanno letto i libri e di conseguenza nn hanno un tarlo nel cervello ke continua a suggerire ke i film nn sn uguali ai libri e ke sn una delusione….

  • alby94

    beh..io ho letto il 6 libro…ma in quanto io odio leggere l’ho letto di fretta solo per sapere come andava avanti la storia…sarà per questo che non mi hanno deluso alcuni tagli…ma credo che per godersi appieno il film bisogna leggerlo…così quando lo vedi non guardi solo la storia in se, ma anche i particolari…e qundo sta per arrivare una scena cruciale sei gia in tensione perchè sai già quello che accade e non pensi come molto:”cosa accadrà ora?” ma pensi:”chissà come sarà queta scena”…è questo il bello…cmq concordo con chi ha detto che questo film non si riesce a capire senza aver letto il libro…

  • Antonellla

    Anche io concordo inpieno sia per le tue considerazioni sulle parti mancanti o diciamo un pò “arrangiate”.Dobbiamo renderci conto che il cinema ha dei tempi che sono diversi da quelli del mezzodellascrittura.Tenendo conto di questo il film nel complesso è bello e sicuramente io dico di averlo trovato migliore rispetto al precedente che forse tra tutti è il peggiore!Inoltrevi vorrei dire che di solito i filmsono sempre peggiori dei libri,solo in alcuni casi sono migliori i film e poi vi immaginate se avessero girato tutto quello che c’è nel libro saremmo dovuti uscire dal cinema dopo almeno 5 ore!!

  • Trillyna

    Bè io ieri sera sono andata con una mia amica che il genere di Harry potter le piace poco,però vi assicuro che le è piaciuto davvero tanto,e ancora oggi mi dice che è stato davvero meraviglioso,io i miei commenti li ho già lasciati post indietro,c’è qualcuno che però è stato d’accordo con quello che ho detto e questo mi fa piacere,cercate di vederci anche il lato positivo di questo capolavoro di film secondo me stavolta Yates a superato se stesso!e vi assicuro che lei verrà vedere anche l’ultimo capitolo I doni della morte,la scena del ponte è bellissima e vi assicuro mi è salito lo stomaco in gola,un pò come essere sulle montagne russe,l’effetto dei mangiamorte che volano così veloci ti trasporta con loro,ecco perchè l’effetto montagne russe!immaginate di essere in un cinema 3D,con gli occhiali appositi, sarebbe bello provarlo deve essere una sensazione che non si riesce a descrivere bisognerebbe solo provarla,ma io col mio problema di Labirintite sarebbe inopportuno,addio equilibrio ;D

  • Emanuele

    Scusami caro emanuele, ma non mi trovi d’accordo sulla tua pur puntigliosa critica.
    Credo che, onestamente parlando, Harry Potter e il Principe Mezzosangue si sia rivelato – ahimè – un poderoso flop. Gli effetti speciali hanno svolto la propria parte solo nella sequenza introduttiva del film – ‘breathtaking’ come direbbero i colleghi inglesi – e nella sequenza della caverna dove Harry trova il finto Horcrux. Per il resto, il film si è mostrato come un prodotto “artistico” totalmente scisso dal libro, totalmente scisso da ogni desiderio dell’autrice, totalmente scisso dal vero, unico e autentico target del film stesso, ovvero quel pubblico che sin dalla pubblicazione dell Pietra Filosofale, ha amato con tutte le sue forze la saga, in quanto evoluzione dell’animo e della mente del lettore, dapprima 11-12enne e poi adulto. Il target del regista non era dunque, come sarebbe dovuto essere, un pubblico che andasse dai 16 anni in su, ma dai 13 in giù, seguendo gli intenti spudoratamente commerciali e con penosi risvolti durante tutto il lungometraggio. Vi prego di non prendere la mia come una critica sterile, perchè io stesso, nel leggere Harry Potter e il Principe Mezzosangue, ho pianto sincere lacrime amare alla morte di Silente, che invece mi ha lasciato impassibile durante la visione della pellicola. Oh, e inoltre il film, alla pari del libro, avrebbe dovuto concludersi avvolto da un’atmosfera inquietante e disperata, non di bieca speranza (vedi il marchio nero che svanisce al contrasto con la luce emessa dalle bacchette di alunni e insegnanti). Un film discreto forse, ma solo se non si considera il penoso seppur inevitabile confronto con il magnifico risvolto del libro.

  • dalastor

    Allora sulle emozioni non ci troveremo mai tutti d’accordo ed è
    logico che sia così, idem non si può rapportare il film ai libri sono cose diverse.
    Ma analizziamo il film tecnicamente se mi permettete, dov’è ci dovrebbe essere un po’ di obbiettività, il linguaggio cinematografico è quello, è come fare 2+2.
    E un pochino me ne intendo scrivo di cinema e ne ho visti di film vedo al cinema circa 50 film l’anno (senza considerare i dvd).

    La fotografia è monocromatica si va dal verde al nero e il nero è privo gradazioni, i colori e le luci possono avere uno scopo narrativo, nei film di Yates tutto è sempre con una fotografia fredda peggio della peggiore fotografia televisiva, tutti i personaggi sembrano cadaveri o fantasmi, che poi sia una scena d’amore o una scena drammatica o oscura il registro è sempre lo stesso. Poi fare un film dark non vuol dire metterci tanto nero, andate a guardare i film di Burton o di del Toro, dove i colori anche scene coloratissime sono molto dark. Il Dark è atmosfera e uno stato d’animo non è solo un colore.

    Montaggio è folle senza stacchi, senza dare la sensazione del tempo che passa, nei precedenti film di harry capivi che passava un anno, qui adesso è tutto troppo frenetico, scene inutili che tolgo spazio ad altro per un film veramente troppo lungo, si passa da una scena all’altro senza logica, che non permette di capire la storia e cosa accade.

    Musiche inesistenti sembra un documentario, non c’è pathos non c’è niente, è la colonna sonora in un film è come un attore aggiunto.

    Ho letto le recensioni in giro, quelle che ne parlano bene si arrampicano sui muri non dicono niente anzi molte dicono sempre le stesse cose, è dark, non è x bambini ecc, sono recensioni di circostanza, ne ho scritte anch’io per salvare un film che dev’essere salvato x forza, perchè se no la WB ti spella vivo. Quelle + indipendenti hanno distrutto il film.

  • dalila

    Sono d’accordo con ki dice ke sono stati tralasciati dei particolari importanti,xo ragazzi ci dobbiamo rendere conto ke è pur sempre un film,e se Yates(k è un buon regista)si fosse dovuto attenere x filo e x segno al libro,probabilmente sarebbe durato 4 o 5 ore,ed è x qst k reputo stiano usando una tecnica avvincente x l’ultimo film,diviso in due parti,senza dubbio una scelta a sfondo economico,ma anke una scelta ke peremetterà la realizzazione di un film completo sxando k possa dare una spiegazione più kiara a tt.Perchè,x noi ke abbiamo letto il libro,nn era difficile comprenderne la trama,io poi lo conosco a memoria,ma ki ha visto il film senza aver letto il libro,s’è trovato sicuramente a porsi molte domande….nn c’è molta kiarezza,e qst è l’unico vero rimprovero ke posso fare,x il resto,è x me il miglior film,e finalmente dopo anni daniel nn recità il ruolo del fesso,ma assume veramente l’aria di un ragazzo 16enne….eccezionale poi l’aspetto “comico”

  • Ragà oggi sono andato a vederlo e devo dire che a me ( Anche se ho letto il libro) mi è piaciuto. Bellissima l’atmosfera oscura di tutto il film e poi le parti dove ci sono le storielle d’amore, secondo me non sono una pecca perchè altrimeti il film sarebbe stato troppo pesante e “pauroso”. Per me è il film migliore che è stato fatto fin’ora. L’unica cosa che forse non mi ha tanto soddisfatto è stato l’ultimo minuto del film quando harry, Ron e Hermione sono sulla torre, la scena me la immaginavo diversa. Cmq per il resto per me va bene

  • P.S.
    Ovviamente è stato parecchio diverso dal libro ma anche la scena dell’attacco alla tana non mi è dispiaciuto per niente, anzi.SIa il libro che il film anche se sono così diversi li trovo fantastici

  • BUGGHIA

    ciao, vorrei dire a quel deficente di dalastor che noi guardiamo altri film!!!
    e poi io ho trovato molto bella la recensione e se tu non sei un fan di harry potter cerca di trovarti un sito più adatto, ad esempio quello della barbie!!!

  • dalastor

    BUGGHIA, sono il deficiente di Dalastor,
    sono un fan di harry potter,
    E come tale mi dispiace vederlo ridotto in quel modo.

    Ma se mi permetti io non sto criticando Harry,
    ma il suo regista e un film che veramente fatto male.

    Oltre che insultare me, sai controbattere a quello che sostengo?
    Scusatemi, ma vorrei sapere se è giusto che venga insultato se non
    la penso in un certo modo.

  • Malfoygirl

    a BUGGHIA: O.o un po’ di rispetto, no? questo è un sito in cui esprimere le proprie opinioni: e dalastor l’ha fatto. Se il suo parere è in contraddizione con il tuo non puoi mica chiamarlo deficiente e “consigliargli” di visitare i siti delle barbie! O.O ha pure spiegato ciò che ha scritto! a me il film è piaciuto molto, anzi vorrei vederlo ancora e ancora… in alcune scene, mi sono messa le mani sugli occhi per non guardare! W.w mi spavento facilmente..! ma comunque ci sono gusti e gusti che variano a seconda delle proprie esperienze..xD

  • Ragà ma paragonati agli altri film precedenti, questo quì non vi sembra migliore(sempre considerando i precedenti)? Lo so che hanno saltato troppe cose e ne hanno inserite delle altre ma secondo me questo almeno è un pò più complesso e più adatto a un publico maturo. Poi va be ogn’uno ha i propri gusti,ma anche altri miei amici che hanno letto il libro sono dìaccordo nel dire che questo nonostante le omissioni è migliore dei precedenti (Specialmente se osserviamo il prigioniero di askabam, il libro è bello ma il film per niente, noisissimo e lì alcune cose erano addiritura in contraddizione con il libro)

  • Ragà ma paragonato agli altri film precedenti, questo quì non vi sembra migliore(sempre considerando i precedenti)? Lo so che hanno saltato troppe cose e ne hanno inserite delle altre ma secondo me questo almeno è un pò più complesso e più adatto a un publico maturo. Poi va be ogn’uno ha i propri gusti,ma anche altri miei amici che hanno letto il libro sono d’accordo nel dire che questo nonostante le omissioni è migliore dei precedenti (Specialmente se osserviamo il prigioniero di askabam, il libro è bello ma il film per niente, noisissimo e lì alcune cose erano addiritura in contraddizione con il libro, altro che omissioni).

  • u scusate ho mandato 2 volte lo stesso messaggio. Scusate

  • Malfoygirl

    sii, Harry p.!xD hai perfettamente ragione!xD è stato il migliore in assoluto..xD sono uscita dal cinema con un mal di testa tremendo perchè mi ero concentrata troppo sul film..!O.O non volevo perdermi nemmeno un respiro!xP

  • raffy

    bhè grz alby94…cmq io ho letto solo il 7 libro e devo dire ke è bellissimo ma comunque non si possono paragonare i film ai libri!!spero solo di non avere una delusione sul film come l’hanno auto quasi tutti!(leggendo dai commenti)cmq preferisco pensare positivo!!e quando finalmente uscirà al cinema cercherò di godermelo al meglio!!intanto aspetto…

  • argentlam

    se il prigioniero è un pessimo film in confronto al principe allora perchè ha una colonna sonora migliore? Una fotografia meravigliosa? Un interpretazione infinitamente migliore da parte degli attori? Ah ci sono è perchè ha incassato di meno. Ma vorrei far notare che nei film di yates non c’è nemmeno l’elemento del titolo, che ha detto Piton “io sono il principe mezzosangue” e stop è finita li. E nell’ordine e comparso l’ordine quando una volta? In ogni caso ognuno ha le sue opinioni. E riguardo al principe io dico che nel tentativo di fare un miscuglio di dark e teen drama sia venuta fuori una pellicola che non è per nulla all’altezza dei precedenti film, e che personalmente trovo deludente rispetto al libro.

  • alessandra

    io sinceramnete sono rimasta delusissima da questo film, mi aspettavo di piu… ritengo ke questo film sembra piu una fiction con continue scene spezzettate, non da harry potter.. poi è stato un po troppo romantico e spinto, x esempio io ci sono rimasta veramente male quando ho sentito “fica”!!! questo regista è da prenderlo a calci in culo, non merita di dirigere un film cosi importante come harry potter! non c’e suspence… nel libro la morte di silente è tragicissima, nel film harry fa solo finta di piangere e gli studenti intorno stanno li come dei babbioni e nemmeno si dispiacciono…… SCHIFO!!!!

  • roberta

    Nemmeno io ho letto i libri ma penso che lo farò presto!
    Il mio approcio con Harry POtter è stato puramente casuale, infatti pensate un pò al casotto ho iniziato una sera per sbaglio con l’ordine della fenice.
    Poi mi sono vista tutti gli altri e mi sono subita innamorata.
    Sono d’accordo con Elisa, negli altri film anche se una persona non aveva letto i libri la trama era chiarissima, in questo film sicuramente gli effetti grafici sono fenomenali, ma alcuni passaggi sono difficili da capire. Per esempio LUcius malfoy che fine ha fatto? perchè harry rimane immobile a guardare silente che muore? fa la figura del cagasotto, cosa che in altri film non ha mai fatto! Poi il principe mezzosangue è piton… ma nn si sa nulla sulla sua storia– Io non ho buttato via i soldi, anzi nn vedo l’ora che arrivi novembre per vedere se nella prima parte dei doni della morte, si chiarifica qualcosa. Per il resto sono d’accordo sul fatto che il tema amore è stato estremizzato, e addirittura copriva fasi importanti del film. Quando è morto silente, sembrava fosse morto il gatto del vicino.. mi aspettavo un harry + disperato. mah speriamo bene nel prossimo

  • Ginny92

    Hai ragione alessandra…Yates è stato troppo superficiale nella maggior parte delle scene..poteva anke risparmiarsele certe battutine e fare invece qualcosa di più interessante aggiungendo scene ke forse sarebbero state di sicuro più utili (come una spiegazione dettagliata sugli Horcrux) piuttosto ke vedere Harry nella metropolitana a rimorkiare ragazze babbane.
    Capisco ke ormai Harry è cresciuto, ma rimane pur sempre Harry Potter!

  • alby94

    scusate ma devo avvisare tutti di una cosa…non ricordo dove, ma ho letto una articolo che affermava che la scrittrice rowling ha detto chq euesto è il film meglio riuscito della saga…non vi pare che se lei non è rimasta delusa non dovreste esserlo anche voi?insomma…il regista e lo sceneggiatore prima di tagliare o aggiunfere chiedono il “permesso” alla rowling…se questa non glielo da allora loro non tagliano…ma se lei come ha fatto gli da il permesso vuole dire che si fida di loro…se veramente la scena del libro nascosto sotto il medaglione di corvonero(o quel che è) era così importante lei non avrebbe permesso di tagliarlo…evidentemente ci sarà una soluzione più che logiac nel 7 film…cmq sia lei ha detto che è il film meglio riuscito di tutta la sga…se lo dice lei che è l’artefice per eccellenza di tutta la saga di hp vuole dire che qualcosa di bello ce l’avrà anche questo film..no?!

  • wasabi

    Emozionante???? ho trovato le scene finali fredde come il ghiaccio, non un minimo di commozione…

    quanto rimpiango il buon cuaron

  • raffy

    ho appena letto delle notizie ke dicono ke il film è vietato ai minori di 13 anni secondo dei critici americani…veramente???!!!

  • dalastor

    Raffy negli USA funziona così: non è vietato ai minori di anni 13,
    è vietato a minori di anni 13 non accompagnati. Se un ragazzino con meno di 13 anni vuole vedere il principe dev’essere accompagnato da un genitore che si prende cioè la responsabilità d’avergli fatto vedere il film.

    Certo che in questo modo i biglietti venduti sono di + visto che ogni ragazzino
    dev’essere accompagnato. 🙂

  • [Chiara]

    @alby94…non credo che gli sceneggiatori e il regista chiedano più della trama alla Rowling. In qualche intervista di un film di HP (ora non ricordo quale), prima dell’uscita degli ultimi due libri, mi ricordo che un regista voleva aggiungere ad Hogwarts, nel parco, un cimitero, ma la Rowling ha consigliato di no (perchè nel 6° film nel parco ci sarebbe stata la tomba di Silente).
    Ora che sono usciti tutti i libri non credo che chiedano alla Rowling cosa tenere o no: se ne possono rendere conto leggendo il libro 😉
    Comunque, aspetto di vedere il film oggi. Spero che non sia una delusione come alcuni di voi hanno detto (ho letto tutti i 116 commenti XD )

  • [Chiara]

    Scusate, 118 commenti (:D)

  • raffy

    infatti così ci guadagnano anke di più…cmq mi tokkerà ankora aspettare x vedere il film al mio paese ankora nn è uscito…uff!!!

  • Ginny92

    Cmq Alby94 è questione di gusti…noi nn siamo la Rowling…nn vuol dire ke se a lei piace deve piacere anke a noi, se lei è stata d’accordo cn Yates nn x questo dobbiamo esserlo anke noi..dov’è scritto? Ognuno di noi è libero di dire il suo parere.

  • Minny

    Io ho visto il film ieri e naturalmente avendo letto i libri mancavano delle cose. Cmq nn mi sono rimasta stupita:apparte il 2° e il 4°,nessuno dei film di harry potter è stato fedele al libro,ormai ci sono abituata.
    Bravo Emanuele per la critica.

  • ……ragazzi tutti….. è un film!!! la grande cosa di tutti i film fatti è la fisicità dei personaggi! tutti azzeccattissimi e che mi hanno fantasticamente aiutato nella regia dei miei film mentali leggendo i libri!

    trovo un sacco di cose che non vanno dal 1 film in poi (solo il primo è uguale al libro, battute comprese copiate dalla rowling!)

    tuttavia la storia funziona e funzionerà anche nei prossimi film! sono 2 storie con lo stessa trama (film e libri), e nessuno verrà mai a rubarmi i libri che adoro e posso leggere e rileggere!

    io adoro il personaggio di dobby l’elfo domestico nel libro…. e l’avrei elevato a livello di ron nei film, e onestamente ha salvato harry in un sacco di occasioni fino all’epilogo del 7° libro. personaggio fondamentale nei libri…… inesistente nei film… ripeto 2 storie diverse e apprezzo entrambe scindendo le 2 diverse modalità di espressione (la penna è la penna e la pellicola non regge il confronto!).

    detto questo il sesto film è caratterizzato molto bene: ron con il filtro d’amore…bravissimo! draco eccezzionale, silente celebrato e celebrativo…. simpaticissimo!!!!! etc.

    l’avrei fiabato di meno ed avrei dato più risalto alla distruzione ed al terrore nel mondo dei maghi…. sembra invece che a parte 2-3 sortite dei mangiamorte la vita scorra come prima…… come se voldemort facesse la calzetta a casa…. ma temo che un pò più pauroso sarebbe stato una perdita di bambini e soldini nei cinema…. credo io…..

    ma: soddisfatto! decisamente esci vuoto, è vero emanuele (ottimissima recensione complimenti),e sono sicuro tuttavia che dei film sarà quello che una volta in DVD guarderò e riguarderò! (tranne piton che dice: ssssss! a herry nel finale…. ma cosa ci voleva “a uscire” il mantello dell’invisibilità?????? uahahauauhuahahuhua maledetto regista aveva sicuramente finito i soldi per gli effetti di invisibilità!!!!! uahauhauaauhauah!!!)

    in definitiva faccio un applauso alla Rowling unico GENIO e apprezzo moltissimo chi ha avuto il CORAGGIO di cimentarsi nella regia di storie così uniche, così profonde e così MAGICAMENTE personali (ogniuno ha il suo fim nella sua testa!)!!!!!!

    non vedo l’ora di leggere il libro n°8 e di vedere i film che saranno sicuramente bellissimi…. per me potter è potter! a prescindere!
    ciao a tutti e ovviamente il mio è un pensiero personalissimo e basta! 😉

  • alby94

    ginny92 non ho detto questo…forse mi sono spiegato male…intendevo dire che se alla rowling non hanno dato problemi tutti quei tagli,che è la scrittrice e credo che ci tenga alla storia originale,non vedo xke noi lettori dovremmo averne…non trovi?cmq resto dell’idea che x godersi questo film è meglio dimenticarsi del libro…almeno mentre lo si vede…vi assicuro che è stupendo

  • Ginny92

    Alby94 io intendevo proprio quello ke hai detto..ti avevo capito..
    La mia risp è sempre quella di prima xk come ho detto è sempre questione di gusti. A me è piaciuto il film e abbastanza pure, solo ke avrei preferito un po più di azione e soprattutto di evitare quelle scene come la metropolitana babbana, tutto qua…ma nn x queste pikkole cose voglio lamentarmi di tutto il film..anke xk la maggior parte è stata molto piacevole. Ma ripeto: se qualcosa è andata bene alla Rowling, nn x questo dovremo essere tutti d’accordo cn lei nn ti pare?

  • Francesco Cattaneo

    Ho visto il film e letti i libri, sono d’accordo con voi che i film sono diversi dai libri… ma dai fino a un certo punto!!!
    Puoi eliminare certe scene, o certe parti… ma qui stiamo parlando della morte di silente, uno dei principali personaggi della serie… è riuscita malissimo, e poi perchè tagliare la battaglia dentro il castello? ok poteva ridurla un po’ ma lo spettatore non è stupido, nella prima parte si vede che il castello è pattugliato da auror in ogni dove, poi alla fine ci entrano mangiamorte a raffica e nessuno si accorge di niente?
    E che senso ha mostrare che python ha impedito a harry potter di fare cavolate?

    DICIAMOCOCI LA VERITA:
    La parte fondamentale del principe mezzosangue qual’era?
    -MOSTRARE LA STORIA DEGLI HORCRUX
    -MOSTRARE CHE PYTHON è CATTIVO
    -BATTAGLIA NEL CASTELLO E MORTE DI SILENTE

    Il resto si poteva tagliare quanto si voleva ma secondo me queste tre cose erano FONDAMENTALI

    Un film è un crescendo che nell’ultima parte raggiunge il suo culmine, mentre qua il film finisce piatto… la mia ragazza che a differenza mia non ha letto i libri ne è uscita confusissima e soprattutto non pensava che il film finesse li così senza alcun senso..

    Ricordiamoci che questo film dura ben 2 ore e mezza, una 20ina di minuti su battaglia/morte di silente si poteva anche fare senza dover allungare la pellicola visto che erano la parte principale del libro.

  • carlotta

    Francesco Cattaneo e Rei sono pienamente d’accordo con voi!

  • Sybilla E. J.

    Secondo me per uno che non ha letto il libro il film è apprezzabile anzi, direi perfino bello. Ma chi ha letto il libro si aspettava sicuramente di più! Inanzitutto la battaglia finale era uno dei punti principali così come il rapporto tra Harry e Ginny e la rivelazione dei possibili Horcrux. Poi, l’incendio della Tana? E dove porteranno Harry nel 7 film per salvarlo e dove si riunirà l’Ordine? Un’altra cosa che non mi è piaciuta è la dichiarazione dei sentimenti di Hermione, non dvevano essere espressi così apertamente.

  • BUGGHIA

    ehi, argentlam! leggi anche la saga di eragon? anche io!!!

  • albus severus

    personalmente l’unica cosa di questo film che mi è piaciuta davvero è stata l’interprerazione di Michael Gambon. è riuscito finalmente a far emergere il Silente che ci viene descritto nei libri (il mio personaggio preferito insieme a Harry), cioè un uomo intelligente, profondamente colto, ma anche stravagante, divertente, perennemente calmo e sorridente e per certi versi bizzarro. ha tirato fuori il lato paterno di Silente, lasciando intuire tutto l’affetto che prova per Harry anche se credo che il doppiatore italiano non sia stato particolarmente bravo. sempre per quanto riguarda il doppiaggio quello di piton è risultato fin troppo sgradevole. D’accordo, piton parla con estrema lentezza e con un tono beffardo e sarcastico, però secondo me questa cosa è stata un pò troppo accentuata e in alcuni momenti risultava pesante. ottima interpretazione di tom felton ed emma watson.
    voto: 8

  • Kelly

    Se la piantassero di tagliuzzare le scene e di montarle in modo frammentario e (talvolta quasi incomprensibile x un non lettore) e se la piantassero di accennare soltanto le cose che accadono (tipo la storia di Harry e Ginny) invece di farle vedere… il film sarebbe anche bello!! Io adoro Harry Potter, ma sono stufa di vedere tutti questi film uguali agli altri come stile di ripresa e montaggio: scene con azioni iperveloci che quasi fatichi a seguire, scene montate in modo frammentario, con tagli assurdi, con diecimila effetti speciali ma con poca sostanza!! Ne vedi uno di questi film fantasy e li hai visti tutti!! Basta!! Anche x me Columbus era il migliore, i suoi primi 2 film erano nettamente più coerenti (a prescindere dalla fedeltà al libro), i tagli e i montaggi erano meno barbari e poi magici davvero!!
    L’unica speranza di capire e vedere qualcosa di più sarebbero le extended edition…. ma ne faranno? E se le faranno quanti le vorranno acquistare dopo la delusione del film?? E soprattutto si renderanno conto che ci dovrebbero essere almeno 20-30 min di scene in più x accontentare tutti i palati? (Tipo il Signore degli anelli)
    Voto al film 6 – , ma solo perchè sono fan, altrimenti darei 3!!
    Salverei del film le interpretazioni del grande Michael Gambon e di Jim Broadbent e qualche buffo intermezzo che mi ha strappato un sorriso.
    Di solito i film potteriani li rivedo… stavolta no!!
    MI HA DELUSO!!

  • Les

    Da fan accanita dei libri di Harry Potter potrei dire che questo è uno dei più fedeli al libro. Concordo con Emanuele e aggiungo che una scena secondo me molto bella sarebbe stata quella del funerale di Silente, quando vi prendono parte anche le sirene e i tritoni..la lapide bianca vicino al lago e l’urlo della fenice che scompare. Chi non ha letto i libri pensa che la morte di Silente sia apparente per poi tornare..Mentre il funerale avrebbe dato un tono definitivo all’accaduto. Scelta bizzarra e totalmente non veritiera l’incendio della Tana,la casa di Ron, Harry Potter è perfettamente protetto dall’ordine della fenice dei quali i genitori stessi di Ron fanno parte e sotto continuamente informati sui movimenti dei mangiamorte. Incendio veramente improbabile..Quanto Harry che abborda la tipa del Bar nella scena iniziale!!

  • Cabla

    Scene incollate a casaccio!
    E a tutti i miei amici che hanno visto il film e non letto il libro, non gli è piaciuto e non hanno capito proprio nulla, se non che Silente era morto!

  • Luca

    Io sono rimasto profondamente deluso dal film. tutte le scene che mi sarebbero piaciute vedere (la storia di voldemort, gli incontri con silente sugli horcrux e la scena della torre come da libro) sono state escluse, ridotte o cambiate. da fan del libro, che tra i sette è quello che mi è piaciuto di più, non mi posso accontentare di tutto il resto, se pur fatto bene. a mio modo di vedere hanno sbagliato il focus del film, troppo incentrato su vicende amorose e gente che toglie un tappeto da sopra un armadio (ma quante volte fanno vedere quella stessa scena???)
    mi è sembrato di essere stato fregato…

  • Fabrizio650

    posso capire ke è un film xo il regista ha tralasciato molte cose importanti…io mi kiedo come farà harry a trovare gli altri horcrux se nn sa nemmeno cosa sono….è stata tralasciata anke la battaglia finale tra i mangiamorte e i compenenti dell’ordine della fenice..cmq il film è stato spettacolare x qnt riguarda gli effetti speciali xo sono rimasto lo stesso deluso…

  • Roberta

    io personalmente ho trovato questo film di rara bruttezza. le scene sono slegate tra loro, i tagli brutali, i cambiamenti di trama eccessivi.
    insomma, lo sceneggiatore ha letto un altro libro. La scena della morte di Silente è affrettata e priva dell’atmosfera drammatica necessaria (harry paralizzato è FONDAMENTALE!). Manca il cuore della storia che di fatto è il racconto della vita di Voldemort. Potrei continuare così per ore… troppo breve la scena nella caverna, manca la battaglia tra i Mangiamorte e l’Ordine dentor Hogwarts, sostituita da un assurda scaramuccia alla Tana (ma che senso ha?), manca la spiegazione di quali oggetti possono essere gli horcrux, manca la storia di Bill e Fleur e di Tonks e Lupin… insomma ripeto, manca tutto.
    Davvero pessimo, non credo che spenderò altri soldi per i prossimi film

  • Marcello

    In sostanza sono daccordo con la recensione. E´un bel film e la storia fluisce. Quello che mi è mancato fortemente però è il personaggio di Voldemort. Il cattivo, si sa, è sempre affascinante e fondamentale; e questo episodio lo spiegava, lo faceva conoscere con drammaticità e chiarezza. Questo libro era il trionfo di Chi non deve essere nominato. La sua cieca e ossessiva superbia che lo porterà alla sconfitta nell´ultimo episodio sarà, a mio giudizio, l´anello mancante per comprendere la forza e la debolezza del personaggio. Magari se aspettavo fino a Natale, avrei visto tessere con maggior consapevolezza quel filo conduttore che tiene insieme tutta la saga. E´vero che sarebbe stato cinematograficamente impossibile raccontare tutto ma ne sentiremo il vuoto, a meno di un miracolo registico.

  • Francesca

    Sono d’accordo anche io!

    Ricordate che un libro è un libro e un film è un film, sono due cose diversissime tra loro!

    Percui vanno viste e giudicate da punti di vista totalmente diversi fra di loro!

    Non vedo l’ora di vedere gli ultimi due!!!

  • a-star 96

    io ho capito il film solo xkè so a memoria il libro ma i miei amici nn ci hanno capito 1 acca … cmq sn d’accordo cn ki dice ke il film ha completamente eclissato le parti piu importanti del libro .
    La cs ke meno mi è piaciuta del film è qnd harry cerca di rimorchiare la babbana : cioè , lui nn dovrebbe essere sconvolto x la morte di sirius ? Ok,il film nn puo essere uguale al libro ma invece di perdere tempo ad aggiungere scene inutili nn potevano usarlo x creare delle scene ke si atenessero di più al libro ?!

  • divina

    si certo! ora tto è merito del doppiaggio italiano! ma qui dietro le scene di qst film ci sn attori k hanno lavorato!

  • lore

    secondo me invece, yates è ha fatto un lavoro ecellente nei suoi ultimidue film, l’ordine della fenice era carico di una drammaticità unica, accentuata parecchio dalle frasi ad effetto dei personaggi (vedi hagrid) “Sta cambiando là fuori, è in arrivo una tempesta, proprio come l’ultima volta” vedi Harry quando si scaglia contro un Silente che sembrava evitarlo. Il principe mezzosangue era, a mio parere, un libro molto difficile da riportare nel grande schermo.
    Ma Yates secondo me ce l’ha fatta, ammetto che forse sarebbe stato meglio ridimensionare le scene comiche, però sostengo che la drammaticità per lo scontro imminente sia emersa molto, nel film.
    Ora una domanda per voi… ma a voi i mangiamorte che si trasformano in quelle specie di comete nere per volare vi piacciono???
    io già nel 5 questa scelta l’ho trovata rivoltante… solo voldemort sa volare..
    i mangiamorte no!

  • snape

    si ma dai, a parte il discorso delle modifiche (discutibili) alla trama, il film è montato in maniera penosa, hanno tagliato un sacco di scene e hanno legato in maniera sconclusionata quelle che hanno scelto di tenere.
    Qui non centra nulla il solito discorso di non paragonare libri e film, qui si tratta di concetti ELEMENTARI di realizzazione di un film, non è possibile dare un voto sufficiente a questo Harry Potter per evidenti limiti tecnici.

  • AleSSia

    se nn pensiamo al libro direi ke è un film fantastico, molto molto bello, anke se si fa un po fatica a seguire il filo…
    se invece pensiamo al libro beh…direi ke mi uscirebbe una sfilza di commenti acidi (anzi corrosivi) lunghi il doppio della recensione…tuttavia mi limiterò a qualche decina di righe…
    bello il fatto di collegare la fine del quinto film con l’inizio del sesto…mi ha dato un fastidio bestiale ke harry ci provasse con la ragazza babbana x tutti i motivi ke avete elencato sopra e ke nn sto a ripetere, e silente ke fa la comare di paese chiedendo a harry se sta insieme a hermione (ecc. ecc.)…
    grandissima recitazione di tom felton in questo film, veramente bravo…
    mi mancano un casino le partite di quidditch, potevano metterne almeno una no? altrimenti xkè hanno messo quegli stupidi elmetti nella divisa se harry nn prende nessuna mazzata in testa?
    per quanto riguarda il sectumsempra il fatto ke harry sia scappato(grr ke rabbia) ha influito su molte altre cose, fino al bacio tra lui e ginny (ke oltretutto mi aspettavo molto più lungo)…
    ke mi ha dato ancor + fastidio del fatto ke harry ci provi con la babbana è stata la scena in cui uccidono silente: tanto valeva ke facessero sedere harry su una poltrona a godersi lo spettacolo in prima visione dal posto privilegiato direttamente sotto la torre con popcorn e cocacola ke tanto faceva lo stesso effetto…UFFA!!!
    e poi, invece di mettere l’attacco alla tana ke nn c’entrava un fico secco, nn potevano mettere la battaglia a hogwarts assieme ai mangiamorte? ah gia è vero nn potevano: harry si è scolato tutta la felix in un colpo…
    degli horcrux quasi manco se ne accenna…idem del principe mezzosangue….
    molto belli gli scenari, anke se ci vuole un nota bene: l’isoletta della caverna era liscia (il ke comporta anke il cambiamento di bacile, calice e piedistallo…)…e poi harry ke cade nel lago? ma dai…gli inferi accettabili, anke se un tantino scheletrici…bah..me li immaginavo diversi…silente ha sofferto poco bevendo la pozione rispetto al libro, è tornato in sè troppo presto…e sulla torre stava reggendosi in piedi sulle colonne, invece nel film sembra ke stia facendo una passeggiata…
    mi aspettavo la parte in cui harry insegue piton urlandogli “combatti codardo” molto più lunga, piena di emozioni e più movimentata, con un harry più reattivo…
    molto bella anke l’interpretazione di lumacorno, ma mancavano i baffi…
    l’unico cambiamento dalle scene del libro ke mi è sembrato molto bello è stato il momento in cui tutti intorno a silente morto alzano le bacchette…commovente.
    peccato abbiano tolto il funerale di silente e il ministro della magia.

    ook adesso basta la pianto di scrivere vi lascio in pace. mi dv trattenere…

    PS=patetici l'”apri la bocca” e il “ti si è slacciata” di ginny…proprio nn c volevano.

  • rupertina94

    io sono pienamente d’accordo con te emanuele!!!!!non vedo l’ora che ci sia il raduno di torino!!!!!quest0’anno ci saro’ di sicuro!!!
    by rupertina94 o giulia fauna silente in weasley

  • Sirius

    io sono rimasto amareggiato da alcuni doppisensi volgari esempio: ginny a harry:
    ti si è slacciata . cosa? . la stringa. Ma silente non era gay? allora perchè fa commenti sulle ragazze?

  • hpsuperfan

    mi trovo d’accordissimo, e ho apprezzato soprattutto la parte di draco. devo ammettere che prima di questo film non lo sopportavo proprio (dal primo al quinto faceva il mocciosetto arrogante, e nel libro lo vedevo con gli occhi di harry) ma vedendo questa pellicola, che ritengo la migliore di tutte le sei uscite finora, mi sono ricreduta, e grazie alla magistrale interpretazione di tom, riesco a mettermi nei suoi panni.

  • emmagranger98

    Io personalmente non trovo questo film uno dei più belli della saga di Harry Potter… ma è sicuramente meglio del 5° film della serie che ho trovato poco appassionante rispetto agli altri. Una scelta che non condivido affatto con il regista è l’inserimento della scena in cui la casa dei Weasley prende fuoco. Riguardo agli attori, mi ha colpito soprattutto l’interpretazione di Tom che si è dimostrata eccezionale e mi ha fatto apprezzare maggiormente l’attore e il personaggio che interpreta.

  • a me il film non è piaciutoPER NIENTE meno ancora del 5 . come fedeltà alla trama è andato abbastanza bene(come avete detto giustamente non si potevano mettere tutti i ricordi)ma è proprio il modo in cui è girato che non mi piace non mi sembrava di stare guardando un film di harry potter.il film ha toccato il fondo con la scena dell’incendio alla tana che non aveva alcun senso e tra l’altro non viene più citato per tutto il film quindi si tornerà nel 7 alla tana come se niente fosse.per quanto riguarda le recitazioni ottima quella di tom felton(sono d’accordo con voi)come al solito grande il trio dan-emma-rupert (in questosenso da segnalare la scena della felix felicis per dan e quella del filtro d’amore per ron)abbastanza buona quella di michael gambon anche se la scena in cui si interessa delle faccende amorose di harry(con hermione?!) non stanno nè in cielo nè in terra.grande come al solito anche alan nei panni di piton e bravi gli attori che impersonano tom riddle undicenne e sedicenne.pessima secondo me l’interpretazione di jim broadment nei panni di horace lumacorno:sembra proprio finto.così e così la colonna sonora.le mie scene preferite sono state quella dei ricordi.per concludere ecco la mia personale classifica dei film di harry potter finora(speriamo di poter mettere in cima alla classifica i due doni della morte dopo averli visti):
    -1 harry potter e il calice di fuoco
    -2 harry potter e la camera dei segreti
    -3 harry potter e la pietra filosofale
    -4 harry potter e il prigioniero di azkaban
    -5 harry potter e l’ordine della fenice
    -6 harry potter e il principe mezzosangue

  • ah ho dimenticato una cosa:troppo veramente troppo accentuato il lato sentimentale(può essere classificato come fantasy-romantico)e anche il fatto chetutta la suspense sembra finire nel nulla perchè non c’è neanche un momento pauroso nel film
    anche se non c’entra qualcuno sa quando esce il nuovo trailer della parte 1 dei doni della morte

  • MRyesterday49

    avrebbero dovuto mettere la scena del funerale di silente

  • @le party

    decisamente il finale non convince nessuno: NIENTE harry pietrificato, NIENTE battaglia mangiamorte-studenti, NIENTE funerale, pietoso finale del balcone! tzè!
    film davvero scialbo, scusate per il giudizio negativo ma non mi è piaciuto proprio.