Il giorno (che fu) di Harry Potter e il Principe Mezzosangue

By  |  3 Commenti

Mancavano solo cento giorni. I fan già emozionati dall’attesa da oltre un anno, si immaginavano già il risveglio agitato di questa mattina, l’ultima grande attesa che precede il primo pomeriggio, quando ci si precipita di corsa alle porte del cinema per fare la lunga fila e prendersi i posti migliori per vedere Harry Potter e il Principe Mezzosangue, il sesto adattamento cinematografico della magica saga creata da J.K. Rowling. 

Mancavano meno di cento giorni e quel 21 Novembre 2008 che tanti aspettavano, è scomparso. Improvvisamente, il sito ufficiale del film segnalava una nuova data di rilascio: Luglio 2009. Panico. Incomprensione. Sgomento.

Subito dopo la tragedia, un comunicato ufficiale della Warner Bros. segnala l’avvenuta modifica della data di rilascio del film per il 17 Luglio 2009, seguita da tante possibili motivazioni: lo sciopero degli sceneggiatori ad Hollywood, altri impegni per Daniel Radcliffe, ritardi nella campagna marketing del film… 

Finchè il produttore David Heyman non ha portato chiarezza sulla questione: certo, lo sciopero degli sceneggiatori ha provocato ritardi anche per il Principe Mezzosangue, e lo abbiamo notato dalla silenziosa e lenta campagna pubblicitaria che quest’estate ha fatto il silenzio più assoluto. Poi la motivazione più concreta da parte della Warner Brothers Pictures: l’assenza totale di un film di successo per la casa cinematografica per l’anno 2009 costituiva un grosso problema. Bastano due piccoli conti: nel 2008 alla Warner è stato sufficiente Il Cavaliere Oscuro per lanciare un film di successo, quindi la mossa migliore è quella di posticipare Harry Potter e il Principe Mezzosangue all’estate del 2009.

Proteste, petizioni e delusioni nei fan non sono state sufficienti per far cambiare idea alla Warner Bros – che, diciamolo, è un’impresa economica e deve anche guardare a questo lato per il suo bene! – ma di sicuro è servito per far smuovere un po’ il clima di gelo e silenzio degli ultimi mesi. Per ricompensa verso quei siti fan della saga di Harry Potter che, come noi, si sono mobilitati per far chiarezza sul posticipo del sesto film, è stato inviato in esclusiva un nuovissimo trailer del sesto film, con pubblicazione in anteprima su internet. Il trailer in questione sarà nelle sale cinematografiche a partire da oggi (data in cui avrebbe dovuto esserci sullo schermo Harry Potter e il Principe Mezzosangue), ma solo per quanto riguarda i paesi anglofoni. Nessuna conferma ancora per i nostri cinema italiani: probabilmente vedremo questo trailer sul grande schermo a partire dalle prossime settimane.

Partiamo da questo fatto positivo: alla Warner Bros. sta a cuore i propri appassionati della saga cinematografica. Certo, alcune loro mosse non sono piaciute, ma sono inevitabilmente dettate da una legge di produzione cinematografica che a Hollywood è preliminare. Partiamo da questo, senza rancore e attendiamo fiduciosi un buon film per la prossima estate. 

Mancavano cento giorni, quest’estate. Oggi, mancano duecentotrentotto giorni a Harry Potter e il Principe Mezzosangue.

Chiacchieriamo!

3 Commenti
  1. VeryHermy

    21 Novembre 2008 at 13:16

    Prima di tutto, complimenti a chi ha scritto questa news, sia per l’idea di rendere concreto un pensiero che da stamattina avrà accompagnato tutti noi fans sia per l’ottima forma. Oggi è una giornata davvero strana, mi sento come se il film dovesse uscire lo stesso e stessi facendo finta che non è così, quando invece si tratta dell’esatto contrario. E’ come se il mio cuore non avesse aggiornato il suo countdown, al contrario di quello di GW (;)) e stesse ormai contando le ore, battendo a mille, e io non so come persuaderlo. Non per voler fare la volpe e l’uva, ma per certi versi va meglio così: ho un esame tra una settimana, e visto che HP sconvolge in bene la mia vita, specie quando c’è una prima come questa, avrei passato almeno questa settimana che si sta concludendo e la prossima con ancor più la testa tra le nuvole. Nel mio caso, nella sfortuna sono stata fortunata. Ma capisco benissimo la delusione, oltretutto perchè la mia attesa era iniziata ben più di un anno fa, nel mio diario, il giorno in cui sono andata a comprare il DVD dell’Ordine (20 novembre 2007) passata la mezzanotte ho scritto “Novembre sta diventando un mese veramente magico, sarà strano rileggere tutto questo tra un anno esatto, quando sarà il giorno in cui vedrò il sesto film…”. Oggi dovrò scrivere due righe se non altro “in onore” di queste parole. Forza, giratempini e fans, 238 passeranno, e anzi vi do un consiglio: avete pensato che da quando abbiamo saputo del posticipo è iniziato “Un anno aspettando il Principe Mezzosangue”? Sarà il nostro Capodanno personale, io mi sono già organizzata con il diario di scuola e il calendario 2009! 😉

  2. Emanuele

    21 Novembre 2008 at 13:50

    Grande VeryHermy, così si fa! 😉 Sono felice che l’articolo ti sia piaciuto! 😉

  3. dumbledore

    21 Novembre 2008 at 20:55

    è vero non avevo pensato all’ “ANNO ASPETTANDO IL PRINCIPE”,consoliamoci che da 375 sn diventati già 238…prima o poi passeranno!!!