Harry Potter entra nel libro dei Guinnes dei primati mondiali 2009!

By  |  4 Commenti

Non è una novità che Harry Potter costituisca dei primati, ma l’edizione 2009 del Libro dei Guinnes dei Primati, riporta notevoli aggiornamenti sulla nostra saga preferita. Il nuovo libro conterrà una sezione di tre pagine dedicate ad Harry Potter intitolata “La Magia di Harry Potter”. Alcuni dei record inclusi nel libro sono i seguenti:

  • Libro (di fantasia) venduto più rapidamente (24 ore). Harry Potter e i Doni della Morte ha venduto 8,3 milioni di copie durante le sue prime 24 ore (o 354,833 libri per ora) il 21 luglio 2007.
  • DVD venduto più rapidamente. Il DVD di Harry Potter e il Calice di Fuoco ha venuto più di 6 copie per secondo il giorno del suo lancio il 20 marzo 2006, e continuò a vendere più di 3 copie al secondo il giorno seguente. Ha venduto più di 5 milioni di copie il giorno del suo rilascio.
  • Lettura più grande della storia. J.K. Rowling è stata una dei tre autori che lesse una parte dei suoi libri ad un pubblico di 20.264 persone nello Stadio SkyDome di Toronto, in Canada, il 24 Ottobre del 2000. La Rowling lesse una parte di Harry Potter e il Calice di Fuoco insieme agli autori Kenneth Oppel e  Tim Wynne-Jones.
  • Prima edizione più grande della storia. La pubblicazione di Harry Potter e l’Ordine della Fenice nel giugno del 2003 è stata la prima edizione più grande di un libro di tutta la storia, con un totale di 8,5 milioni di copie.
Il libro Guinnes World Record 2009 sarà disponibile a partire dal prossimo 17 settembre, e può essere preordinato tramite il sito Amazon, cliccando qui.

Chiacchieriamo!

4 Commenti
  1. Remus

    9 Settembre 2008 at 19:42

    Uao! Semplicemente fantastico!!! 😀 😀

  2. Agape

    10 Settembre 2008 at 09:29

    Bene bene dovrò dare una bella occhiata a quelle pagine 😛

  3. Elizabeth Black

    10 Settembre 2008 at 10:23

    WoW!!! penso che lo leggerò molto volentieri il libro dei Guinnes!! ;D

  4. Marilyn Manson 2

    10 Settembre 2008 at 13:15

    Eheheh c’era da aspettarselo,non mi sorprende questa notizia.