GiratempoWeb Forum

 
 

GiratempoWeb Forum
Funny Edition

Harry Potter forum
Home of Magic

Oggi è il 25 Novembre 2020, 11:15:17 pm

Benvenuto, Visitatore. Per favore, effettua il login o registrati.
Hai perso la tua email di attivazione?


Login con username, password e lunghezza della sessione



GiratempoWeb on Social Networks




PUNTATA 62
Caro Babbo Elfo...

PUNTATA 61
Potteraduno 11anniGW

PUNTATA 60
HoGWarts Week 2015

PUNTATA 59
Nuova anno, nuovo danno!

PUNTATA 58
Anniversari, Fenici e Giratempo

PUNTATA 57
Parte 2
Torneo TreMaghi 2015

PUNTATA 57
Parte 1
Torneo TreMaghi 2015

PUNTATA 56
Un inaspettato ritorno

PUNTATA 55
Meglio tardi che
Mhalloween

PUNTATA 54
HoGWarts Week 2014

PUNTATA 53
Jingle Potter Bells - Buon Natale!

PUNTATA 52
NonSoloHalloween

PUNTATA 51
GW Il Viaggio - The Magic
of London

PUNTATA 50
50 volte GiratemPod
I doni del Master

Speciale Potteraduno
PotterRaduno Hogwarts Week

PUNTATA 49
Radio Triwizard Torneo Tre Maghi

PUNTATA 48
Torneo TreMaghi
ieri ed oggi

PUNTATA 47
Love is on Air

PUNTATA 46
Parte 2
Inizi, Indizi e Dediche

PUNTATA 46
Parte 1
Inizi, Indizi e Dediche

PUNTATA 45
Salviamo la Magia del Natale!

PUNTATA 44
Giradunenze! Il PotterRaduno a Firenze

PUNTATA 43
Distruzione Corvica

PUNTATA 42
Back to Hogwarts

PUNTATA 41
Estate giratempina

PUNTATA 40
Intervista ritrovata

PUNTATA 39
Siamo ancora qua!

PUNTATA 38
Intervista Esclusiva

PUNTATA 37
PotterRaduno di Napoli

PUNTATA 36
Buon Natale 2009

PUNTATA 35
PotterRaduno di Bari Parte 2

PUNTATA 34
PotterRaduno di Bari Parte 1

PUNTATA 33
Cinema Potteriano Ciak2

PUNTATA 32
Simone Regazzoni e la filosofia di Harry Potter

PUNTATA 31
Cinema potteriano

PUNTATA 30
Intervista alla Guida completa alla saga di HP

PUNTATA 29
Carne, ossa e sangue

PUNTATA 28
Un anno con Giratempoweb!

PUNTATA 27
LIVE! Dal Potterraduno di Roma

PUNTATA 26
Biondi, austeri e glaciali. Famiglia Malfoy

PUNTATA 25
Famiglia Weasley

PUNTATA 24
Fantasmi ad Halloween

PUNTATA 23
Vita e menzogne di Albus Silente

PUNTATA 22
Tre Giri dovrebbero bastare

PUNTATA 21
Una scrittrice, la sua saga

PUNTATA 20
LIVE! Dal Potterraduno di Verona (parte 2)

PUNTATA 19
LIVE! Dal potterraduno di Verona (parte 1)

PUNTATA 18
Potterraduno su Zammu

PUNTATA 17
The Harry Potter musical

PUNTATA 16
La morte puo attendere

PUNTATA 15
A tutto Quidditch

PUNTATA 14
Vita, morte e Horcrux!

PUNTATA 13
Godric s Hollow,
andata e ritorno

PUNTATA 12
Diari, elfi domestici e basilischi

PUNTATA 11
I doni della morte.. da barcellona

PUNTATA 10
Incantesimi babbani

PUNTATA 09
Speciale interviste
esclusive

PUNTATA 08
Che fine ha fatto Dobby?

PUNTATA 07
Silente o non Silente? Questo e il dilemma

PUNTATA 06
Speciale GW Day

PUNTATA 05
Halloween con Bellatrix

PUNTATA 04
Cosi inizia Harry Potter

PUNTATA 03
La magia di Hogwarts

PUNTATA 02
Un concentrato di magia

PUNTATA 01
Inizia la magia

Pagine: [1] 2 3 ... 5   Vai Giù
  Stampa  
Autore Topic: [Club di Lettura] Appuntamento con I Doni della Morte  (Letto 39916 volte)
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.


Master
Master & Webmaster


Giratempino
Dotto

*

Nice Post 0


Anno Studente:
Bacchetta:
Scopa:Firebolt
Divisa:

Viso:Pulito
Offline Offline

Sesso: Maschile
Posts: 2091
Eruyomon
WWW
« il: 16 Aprile 2008, 12:35:21 pm »


Benvenuti all'ultimo appuntamento del Club di Lettura!
In questa discussione analizzeremo da cima a fondo Harry Potter  e i Doni della Morte, settimo volume della saga di J.K.Rowling, epica conclusione di una storia che ci ha accompagnati per dieci anni.

Come ha fatto J.K.Rowling a scrivere una saga così complessa?
Come ha fatto ad inserire particolari così piccoli eppure così importanti per le storie successive?
Come poteva già sapere come si sarebbe sviluppata l'intera trama?
Riuscirà Harry a trovare risposte ai molti problemi che si pongono davanti?

Gli obiettivi del Club di Lettura sono quelli di scovare ogni piccolo particolare del libro che preannuncia le grandi novità dei volumi successivi o che caratterizzano un personaggio, un luogo o una vicenda, in modo estremamente complesso e approfondito.
Sarà divertente anche trovare quei punti più bizzarri e simpatici del libro, le frasi o i momenti più divertenti e le eventuali metafore che J.K.Rowling utilizza per dare un senso più profondo ed intimo alla storia... insomma, da parlare ce n'è, diamoci dentro!

Regole:
- assolutamente vietato l'OT
- attenersi rigorosamente all'argomento trattato
- utilizziamo una grammatica che si possa definire "italiana"
- è necessario aver letto Harry Potter  e i Doni della Morte
- la partecipazione è libera e aperta a tutti
- la discussione non ha data di scadenza

Vi consigliamo di cliccare sul tasto "Notifica" (secondo, in alto a destra) per ricevere via e-mail eventuali aggiornamenti di questo topic.
Buona discussione!
« Ultima modifica: 17 Aprile 2008, 11:46:27 am da Master » Loggato

Ginga gooli gooli gooli gooli woncha, ginga goo, ginga goo...!




"Stiamo indagando sul Master,per adesso le accuse sono:
di gravi lesioni mentali ai forumiani
di atti diabolici
e di rendere i forumiani Giratempoweb-dipendenti" (Astrid Tonks)


Agape


Giratempino
Vip

*******

Nice Post 0


Anno Studente:5
Bacchetta:
Scopa:FIREBOLT
Divisa:Nessuna
Viso:Pulito
Offline Offline

Sesso: Femminile
Posts: 5970
Gnuffi! no, Ciuffi!
« Risposta #1 il: 16 Aprile 2008, 02:40:47 pm »

E' da quando abbiamo iniziao questa avventura che aspetto questo appuntamento! 1
Qui ci sarà davvero molto di cui parlare!
Se vi va potremo iniziare a trovare tutti i riferimenti dei primi libri che poi sono confluiti nel settimo  2
E' straordinario come tantissimi particolari siano stati elaborati già nei primi libri per nascondere fatti importanti per la conclusione della saga.

1) Il Drago della Gringott: il primo indizio che abbiamo du lui risale ben al primo libro! infatti Hagrid affermò che dei draghi erano posti nelle profondità per custodire alcune camere e lo stesso Harry dice di vedere delle fiammate. Io pensavo che fosse stato uno dei tanti particolari dettati dal desiderio di rendere più magico il libro e la stessa banca dei maghi e non che fosse destinato a dar vita a un intero capitolo dei Deathly Hallows.

2)Grindelwald: è stato un assoluto mistero fino a quest'ultimo libro per poi rivelare una storia straordinaria alle sue spalle, di cui credo sia meglio parlare dopo e più approfonditamente.

3)Il Boccino: credo che sia stato uno dei particolari che mi ha più stupefatto, davvero. Farglo quasi ingoiare ad Harry nella sua prima partita  no può esser stato affatto una casualità , questo voleva dire aver già pensato di doverlo rendere lo scrigno in cui custodire poi l'anello in grado di aprirsi solo a contatto con la bocca di Harry e non con le sue mani. Se non fosse così sarebbe un cosa quasi impossibile.

Ora non ne sto ricordando più nessun altro xD... voi avete qualche altra idea?
 
Loggato



Elyn LC


Giratempino
Dotto

*

Nice Post 0


Anno Studente:7
Bacchetta:Legno di acero anima di unicorno, flessibile, lunga 9 pollici e un quarto
Scopa:Firebolt
Divisa:

Viso:Pulito
Offline Offline

Sesso: Femminile
Posts: 3684
« Risposta #2 il: 17 Aprile 2008, 11:32:34 am »

a parte il fatto che la regola "no spoiler su Harry Potter and the Deathly Hallows" mi sa che non ha senso..... ;D
anch'io ero rimasta stupita del fatto del Bocciano...x il resto devo pensarci, comunque mi sa che molti dei particolari che sembrano insignificanti ala fine sono serviti x qualcosa...
Loggato

    


gynnye
« Risposta #3 il: 21 Aprile 2008, 04:40:30 pm »

ciao a tutti
io vorrei discutere sul comportaento che ha avuto il Ministro della Magia nei confornti di Harry
quando gli aveva chiesto di unirsi al Ministero e poi alla fine e stato ucciso ma lui non ha tradito
Harry svelando ai Mangiamorte del luogo in cui si trovava...come mai??
Loggato


Agape


Giratempino
Vip

*******

Nice Post 0


Anno Studente:5
Bacchetta:
Scopa:FIREBOLT
Divisa:Nessuna
Viso:Pulito
Offline Offline

Sesso: Femminile
Posts: 5970
Gnuffi! no, Ciuffi!
« Risposta #4 il: 21 Aprile 2008, 04:54:39 pm »

Il Primo ministro aveva la sua condotta non di certo pia, in fondo difendeva la sua posizione ma questo non vuol dire che fosse malvagio. Dobbiamo ricordarci che era stato un Auror, un uomo che probabilmente aveva combattutto con tutte le sue forze contro Voldemort nella prima guerra e di certo non avrebbe tradito Harry, come qualsiasi altra persona, per la sua vita.
Inoltre sono certa che avesse capito che Harry avesse qualche importante missione da svolgere altrimenti non avrebbe fatto di tutto per scoprire cose si celasse dietro l'eredità di Silente.
Loggato



Dean93
« Risposta #5 il: 28 Aprile 2008, 09:46:57 pm »

io ho una domanda

kuando grindelwald aveva la bacchetta di sanbuco, che era invincibile, come ha fatto silente a vincerlo in duello e a conquistargliela??
Loggato


Agape


Giratempino
Vip

*******

Nice Post 0


Anno Studente:5
Bacchetta:
Scopa:FIREBOLT
Divisa:Nessuna
Viso:Pulito
Offline Offline

Sesso: Femminile
Posts: 5970
Gnuffi! no, Ciuffi!
« Risposta #6 il: 28 Aprile 2008, 10:04:33 pm »

Io credo che la bacchetta non sia totalmente invincibile altrimenti non si sarebbe mai tramandata nei secoli.
Probabilmente accresce notevolmente i poteri di un mago e da più energia agli incantesimi.
Quindi non resta che pensare che Albus sia riuscito a superare Gellert grazie alle sue abilità magiche.
Altro modo non vedo.
Loggato



Dean93
« Risposta #7 il: 28 Aprile 2008, 10:12:25 pm »

probabilmente è così
Loggato


nene96
« Risposta #8 il: 18 Maggio 2008, 02:29:38 pm »

secondo voi, nell ultimo libro , chi era il bambino nudo che si contorceva quando harry ha rivisto silente???
Loggato


Agape


Giratempino
Vip

*******

Nice Post 0


Anno Studente:5
Bacchetta:
Scopa:FIREBOLT
Divisa:Nessuna
Viso:Pulito
Offline Offline

Sesso: Femminile
Posts: 5970
Gnuffi! no, Ciuffi!
« Risposta #9 il: 18 Maggio 2008, 02:31:43 pm »

secondo voi, nell ultimo libro , chi era il bambino nudo che si contorceva quando harry ha rivisto silente???
Esiste già un topic riguardo a ciò...
In ogni caso si tratta delle parti di anima che erano contenute negli horcrux distrutti da harry e che stanno attendendo quelle contenute in Voldemort e Nagini per "andare oltre".
Loggato



nene96
« Risposta #10 il: 18 Maggio 2008, 02:34:42 pm »

ma praticamente è come se la rowling abbia fatto in modo che silente abbia calcolato tutta la storia di harry, no????
Loggato


alex78
Giratempino
Esploratore

*

Nice Post 0


Anno Studente:1
Bacchetta:
Scopa:Nessuna
Divisa:Nessuna
Viso:Pulito
Offline Offline

Sesso: Femminile
Posts: 331
« Risposta #11 il: 18 Maggio 2008, 04:07:51 pm »

E' da quando abbiamo iniziao questa avventura che aspetto questo appuntamento! 1
Qui ci sarà davvero molto di cui parlare!
Se vi va potremo iniziare a trovare tutti i riferimenti dei primi libri che poi sono confluiti nel settimo  2
E' straordinario come tantissimi particolari siano stati elaborati già nei primi libri per nascondere fatti importanti per la conclusione della saga.

1) Il Drago della Gringott: il primo indizio che abbiamo du lui risale ben al primo libro! infatti Hagrid affermò che dei draghi erano posti nelle profondità per custodire alcune camere e lo stesso Harry dice di vedere delle fiammate. Io pensavo che fosse stato uno dei tanti particolari dettati dal desiderio di rendere più magico il libro e la stessa banca dei maghi e non che fosse destinato a dar vita a un intero capitolo dei Deathly Hallows.

2)Grindelwald: è stato un assoluto mistero fino a quest'ultimo libro per poi rivelare una storia straordinaria alle sue spalle, di cui credo sia meglio parlare dopo e più approfonditamente.

3)Il Boccino: credo che sia stato uno dei particolari che mi ha più stupefatto, davvero. Farglo quasi ingoiare ad Harry nella sua prima partita  no può esser stato affatto una casualità , questo voleva dire aver già pensato di doverlo rendere lo scrigno in cui custodire poi l'anello in grado di aprirsi solo a contatto con la bocca di Harry e non con le sue mani. Se non fosse così sarebbe un cosa quasi impossibile.

Ora non ne sto ricordando più nessun altro xD... voi avete qualche altra idea?
 


quelli che mi sono rimasti sempre in testa sono quando nel primo libro silente dice di vedersi nello specchio delle brame con dei calzini in mano....scopriamo qui che non è proprio cosi e poi nel quarto libro quando harry e silente parlano dopo che harry è tornato dal cimitero e harry dicendo che voldemort ha usato il suo sangue vede un lampo di trionfo negli occhi di silente...
Loggato


alex78!


Deedee
« Risposta #12 il: 20 Maggio 2008, 10:52:21 pm »


quelli che mi sono rimasti sempre in testa sono quando nel primo libro silente dice di vedersi nello specchio delle brame con dei calzini in mano....scopriamo qui che non è proprio cosi e poi nel quarto libro quando harry e silente parlano dopo che harry è tornato dal cimitero e harry dicendo che voldemort ha usato il suo sangue vede un lampo di trionfo negli occhi di silente...

ciao a tutti...  ;D

non per niente ripeto io e alex siamo amiche....

quando ho riletto il 4° libro mi è sembrato così strano "quel lampo di trionfo" che passò sul volto di Silente.. la scena era subito dopo il torneo tremaghi ed Harry raccontava per filo e per segno tutto ciò che era accaduto al cimitero.... Lì per lì ho pensato ad un errore e ho accantonato il tutto.... solo nel 7° libro con la lettura del dialogo tra Silente ed Harry ho capito che JKR aveva progettato quel "lampo di trionfo"..... aveva calcolato che il sangue di harry usato per far rinascere Lord Voldemprt saarebbe stata la sua condanna.. naturalmente se tutto andava come Silente sperava.... Una frase banale... ma n realtà importantissima.....

Il boccino è qualcosa di veramente straordinario, come il drago....


Loggato


Assiolo


Giratempino
Tuttofare

***

Nice Post 0


Anno Studente:1
Bacchetta:
Scopa:FIREBOLT
Divisa:Nessuna
Viso:Pulito
Offline Offline

Sesso: Maschile
Posts: 449
« Risposta #13 il: 13 Giugno 2008, 10:08:42 pm »

Sulla strabiliante capacità di J.Row nel tessere una trama così perfetta, dove i più insignificanti particolari hanno spesso un indicibile valore (dal primo all'ultimo romanzo poi...), mi sono fatto un'idea precisa. Posso riassumerla in alcuni punti:

1- Naturalmente ha un talento eccezionale e una fantasia pazzesca (vabbè questo è ovvio)

2- Lavora con un metodo impostato ben preciso, come se dipingesse un grande quadro. Prima effettua uno schizzo, inventa i personaggi principali e la trama. Tutta la trama principale, a grandi linee esiste da dieci anni. Grindelwald e Silente, l'amore di Piton per Lily, la profezia, gli horcrux... era tutto impostato, tutto pronto già dalla Pietra filosofale.
Da questi appunti poi scrive i romanzi... con calma, controllando sempre quanto già scritto...  le personalità dei personaggi minori prendono forma... crea  i collegamenti, quasi mai casuali...  è un lavoro meticoloso e preciso... un puzzle magico... il tutto condito con il suo delizioso e sottile senzo dell'humor...
Ogni libro è inoltre frutto di approfonditi studi sulle creature mitologiche, le credenze popolari e la storia medievale.
I libri che seguono vengono redatti con un costante occhio su quanto già prodotto.

3- Ma come tutte le personalità di genio la Row ha dei lampi, idee improvvise spesso perfette, che trasformano un lavoro di alto artigianato in un capolavoro vero e proprio. Frutto di uno di questi lampi sono probabilmente i doni della morte, sicuramente partoriti dalla sua mente dopo gli horcrux, forse durante la scrittura del quarto o quinto romanzo...
Questa caratteristica può averla spinta a cambiare molte cose durante la stesura dei romanzi, tutto all'insaputa di noi ignari lettori...

Le mie sono solo congetture naturalmente 15
Ma penso che più o meno la Row lavori così...

« Ultima modifica: 13 Giugno 2008, 10:11:53 pm da Assiolo » Loggato

Fortunatamente, secondo la moderna astronomia, l'universo è finito: un pensiero consolante per chi, come me, non si ricorda mai dove ha lasciato le cose.


Agape


Giratempino
Vip

*******

Nice Post 0


Anno Studente:5
Bacchetta:
Scopa:FIREBOLT
Divisa:Nessuna
Viso:Pulito
Offline Offline

Sesso: Femminile
Posts: 5970
Gnuffi! no, Ciuffi!
« Risposta #14 il: 14 Giugno 2008, 11:25:40 am »

Concordo assolutamente con tutto  15

Riguardo al punto 3 credo che possiamo collocare la nascita dell'idea dei doni della morte dopo il quarto libro a causa di un particolare dato: nel Calice di Fuoco il falso Malocchio Moody riesce a vedere Harry sotto il mantello dell'invisibilità grazie al suo occhio magico, mentre questo teoricamente non sarebbe stato possibile dati i poteri che il mantello possedeva in quanto era uno dei Doni della Morte.
Quindi o mentre aveva sviluppato quell'episodio la Rowling non sapeva ancora quale ruolo e quali poteri avrebbe affidato al mantello, oppure si tratta di un errore.
Ma personalmente credo che sia più probabile la prima ipotesi.
Loggato



Elyn LC


Giratempino
Dotto

*

Nice Post 0


Anno Studente:7
Bacchetta:Legno di acero anima di unicorno, flessibile, lunga 9 pollici e un quarto
Scopa:Firebolt
Divisa:

Viso:Pulito
Offline Offline

Sesso: Femminile
Posts: 3684
« Risposta #15 il: 14 Giugno 2008, 12:24:17 pm »

Concordo assolutamente con tutto  15

Riguardo al punto 3 credo che possiamo collocare la nascita dell'idea dei doni della morte dopo il quarto libro a causa di un particolare dato: nel Calice di Fuoco il falso Malocchio Moody riesce a vedere Harry sotto il mantello dell'invisibilità grazie al suo occhio magico, mentre questo teoricamente non sarebbe stato possibile dati i poteri che il mantello possedeva in quanto era uno dei Doni della Morte.
Quindi o mentre aveva sviluppato quell'episodio la Rowling non sapeva ancora quale ruolo e quali poteri avrebbe affidato al mantello, oppure si tratta di un errore.
Ma personalmente credo che sia più probabile la prima ipotesi.

dai!!!! 4 4 4 non aveo mai pensato a questo particolare!!!grazie mille che me l'hai fatto notare!!!!
Loggato

    


Assiolo


Giratempino
Tuttofare

***

Nice Post 0


Anno Studente:1
Bacchetta:
Scopa:FIREBOLT
Divisa:Nessuna
Viso:Pulito
Offline Offline

Sesso: Maschile
Posts: 449
« Risposta #16 il: 14 Giugno 2008, 01:51:06 pm »

Concordo assolutamente con tutto  15

Riguardo al punto 3 credo che possiamo collocare la nascita dell'idea dei doni della morte dopo il quarto libro a causa di un particolare dato: nel Calice di Fuoco il falso Malocchio Moody riesce a vedere Harry sotto il mantello dell'invisibilità grazie al suo occhio magico, mentre questo teoricamente non sarebbe stato possibile dati i poteri che il mantello possedeva in quanto era uno dei Doni della Morte.
Quindi o mentre aveva sviluppato quell'episodio la Rowling non sapeva ancora quale ruolo e quali poteri avrebbe affidato al mantello, oppure si tratta di un errore.
Ma personalmente credo che sia più probabile la prima ipotesi.


Ottima osservazione.
Mi è appena venuta in mente una cosa. Silente aveva il mantello di James all'inizio della saga. Non perchè lo aveva raccolto tra le macerie o roba simile, ma perchè gli era stato affidato poco prima di morire. Perchè gli era stato affidato, se non è ha bisogno per diventare invisibile? Anzi ai potter avrebbe fatto comodo... :-\


« Ultima modifica: 14 Giugno 2008, 01:53:54 pm da Assiolo » Loggato

Fortunatamente, secondo la moderna astronomia, l'universo è finito: un pensiero consolante per chi, come me, non si ricorda mai dove ha lasciato le cose.


Elyn LC


Giratempino
Dotto

*

Nice Post 0


Anno Studente:7
Bacchetta:Legno di acero anima di unicorno, flessibile, lunga 9 pollici e un quarto
Scopa:Firebolt
Divisa:

Viso:Pulito
Offline Offline

Sesso: Femminile
Posts: 3684
« Risposta #17 il: 14 Giugno 2008, 02:12:48 pm »


Ottima osservazione.
Mi è appena venuta in mente una cosa. Silente aveva il mantello di James all'inizio della saga. Non perchè lo aveva raccolto tra le macerie o roba simile, ma perchè gli era stato affidato poco prima di morire. Perchè gli era stato affidato, se non è ha bisogno per diventare invisibile? Anzi ai potter avrebbe fatto comodo... :-\


Beh, Silente non poteva sapere cosa sarebbe successo quella notte, altrimenti avrebbe fatto qualcosa per evitarlo no? e comunque è lo stesso Silente ( mi sembra....se non è stato lui comunque c'era scritto sul libro....) che dice che ha voluto vedere il Mantello di James per assicurarsi che fosse uno dei Doni della Morte....
Loggato

    


Agape


Giratempino
Vip

*******

Nice Post 0


Anno Studente:5
Bacchetta:
Scopa:FIREBOLT
Divisa:Nessuna
Viso:Pulito
Offline Offline

Sesso: Femminile
Posts: 5970
Gnuffi! no, Ciuffi!
« Risposta #18 il: 14 Giugno 2008, 02:41:57 pm »


Ottima osservazione.
Mi è appena venuta in mente una cosa. Silente aveva il mantello di James all'inizio della saga. Non perchè lo aveva raccolto tra le macerie o roba simile, ma perchè gli era stato affidato poco prima di morire. Perchè gli era stato affidato, se non è ha bisogno per diventare invisibile? Anzi ai potter avrebbe fatto comodo... :-\

Questa tua affermazione sconvolge un bel pò la mia teoria riguardo all momento dell'ideazione dei Doni.
Il fatto che Silente avesse il mantello con se è spiegabile solo in luce al desiderio di scoprire se fosse realmente uno dei tre Doni.
Ora non sappiamo se la Rowling avesse pensato a giustificare in un altro modo questo fatto, forse l'idea dei Doni è stata idea già nella fase iniziale della saga.

Loggato



Elyn LC


Giratempino
Dotto

*

Nice Post 0


Anno Studente:7
Bacchetta:Legno di acero anima di unicorno, flessibile, lunga 9 pollici e un quarto
Scopa:Firebolt
Divisa:

Viso:Pulito
Offline Offline

Sesso: Femminile
Posts: 3684
« Risposta #19 il: 14 Giugno 2008, 02:51:12 pm »

Questa tua affermazione sconvolge un bel pò la mia teoria riguardo all momento dell'ideazione dei Doni.
Il fatto che Silente avesse il mantello con se è spiegabile solo in luce al desiderio di scoprire se fosse realmente uno dei tre Doni.
Ora non sappiamo se la Rowling avesse pensato a giustificare in un altro modo questo fatto, forse l'idea dei Doni è stata idea già nella fase iniziale della saga.

Non è detto....magari all'inizio la Row voleva che Harry avesse un mantello dell'invisibilità e da qualche parte doveva pur tirarlo fuori ed è successo che è stato Silente a regalarglielo e x avere un buon motivo ha detto che gliel'aveva affidato suo padre (anche se non è la completa verità, visto che James non poteva sospettare di morire quella sera)....poi la storia viene fuori da sè.....anche perché se li avesse inventati subito Moody non avrebbe dovuto vedere Harry....
Loggato

    
Pagine: [1] 2 3 ... 5   Vai Su
  Stampa  
 



Torna in alto

Powered by SMF 1.1.20 | SMF © 2006, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia

GiratempoWeb Forum Funny Edition designed by Balrog, franzfenix, Master, CloakJinx159 e NightMagic191.
All contents are copyright © 2004-2017 GiratempoWeb.net. GiratempoWeb, GiratemPod, GiratempoPub, PotteRaduno are trademarks of © GiratempoWeb.net.
Alcune immagini presenti in header e in centro passaporte forum sono state create da Pottermore e MinaLima©.
Wizarding World characters, names and related indicia are trademarks of © WB Entertainment Inc. Harry Potter Publishing Rights © JK Rowling. All rights reserved.
Community di GiratempoWeb Cookies Policy
Vuoi affiliarti con noi o vuoi conoscere i siti amici di GW? Visita la pagina delle Affiliazioni