GiratempoWeb Forum

Harry Potter => Harry Potter e il Calice di Fuoco => Topic iniziato da: Opaleye su 11 Settembre 2019, 11:15:51 am



Titolo: legge di Gamp e vino
Post di: Opaleye su 11 Settembre 2019, 11:15:51 am
Il cibo, come sappiamo, fa parte delle eccezioni alla legge di Gamp. Che dire allora del fatto che durante la pesa delle bacchette, Olivander evochi del vino dalla bacchetta di Krum? Il vino non è considerato cibo? Anche se contiene calorie? Allora si può evocare enche una spremuta d'arancia?


Titolo: Re: legge di Gamp e vino
Post di: SARAH su 11 Settembre 2019, 04:22:57 pm
ehm... boh XD
non so se può essere considerato cibo, Forse intendeva cibo nel senso di cibo da mangiare, ma non so  :steve:


Titolo: Re: legge di Gamp e vino
Post di: DeaDelTempo su 11 Settembre 2019, 05:41:21 pm
Forse si intende cibo che possa dare sostentamento alla vita, non bevande come il vino (non si può vivere di vino o spremute di arancia).

Ma sinceramente, non so se sia questo il motivo


Titolo: Re: legge di Gamp e vino
Post di: Sofia Babetto su 11 Settembre 2019, 08:29:41 pm
Secondo la Legge di Gamp sulla Trasfigurazione degli Elementi, qualsiasi oggetto o creatura può essere trasfigurata in qualcos'altro, o modificato di forma o di sostanza. La Legge di Gamp prevede cinque eccezioni, sulle quali non è possibile usare la trasfigurazione. Si tratta di:

Cibo: Nel castello di Hogwarts, un esempio fuorviante è costituito dal cibo che sembra apparire dal nulla sulle tavolate in Sala Grande. In realtà tutto quello che viene consumato dagli studenti viene cucinato nelle cucine dagli elfi e poi semplicemente evocato al piano superiore. Anche in questo caso, il cibo può essere evocato solo se si conosce esattamente la sua posizione e se non è protetto da altri incantesimi.
Amore: Così come non si può creare (gli stessi Filtri d'amore riproducono solo gli effetti a vari stadi), l'amore non si può trasfigurare né si può mutare un qualsiasi altro sentimento in amore. Questo sentimento rientra infatti nel ramo della Magia Antica, ed è risaputo che una Magia Antica non può essere creata né modificata.
Vita: Le correnti di pensiero più valide ritengono che questa eccezione alla Legge di Gamp implichi l'impossibilità di mutare i tessuti privi di vita, instillandone di nuova. In altre parole, non si può usare la trasfigurazione per rivitalizzare un corpo morto.
Informazioni: Le informazioni, in quanto elementi non tangibili, non possono subire trasfigurazione. Se per esempio un mago, seppur potente, prendesse un libro di Storia della Magia e provasse a modificarne le informazioni, otterrebbe solo di creare un esemplare falso, ma gli eventi raccontati nel libro resterebbero immutati. Esiste però un elemento non tangibile che può essere modificato tramite la magia: i ricordi. La modifica dei ricordi è difficile e richiama pratiche proibite dalla Legge magica, poiché legate alla Magia Oscura.
Denaro: È impossibile trasfigurare un qualunque oggetto in un valore monetario. Si otterrebbe solo un esemplare palesemente falso. Stessa cosa se si tenta di moltiplicare una moneta vera tramite Duplicazione. I Goblin che coniano le monete del mondo magico usano tecniche antiche, tenute segrete da secoli, che impediscono una qualsiasi falsificazione. L'esempio più noto di falsificazione di materiale prezioso è quello dell'oro dei Lepricani, famoso per sparire entro poche ore.

Nota bene: nel caso del cibo e del denaro, in realtà, si possono ottenere con la Trasfigurazione, ma il denaro sarà falso e il cibo non commestibile (avrà il sapore della cosa da cui è stato trasfigurato).




Tratto da: http://mhwiki.altervista.org/php5/index.php/Trasfigurazione_(teoria)#La_legge_di_Gamp


Titolo: Re: legge di Gamp e vino
Post di: Ma_AiLing su 11 Settembre 2019, 09:37:07 pm
Ma allora lo stesso problema lo si ha con l'acqua dell'Aguamenti... Forse si intende il cibo da sostentamento in effetti. Avrebbe senso. Oppure è del vino evocato da un'altra parte. Cioè, si sa da dove arriva, non lo si crea dal nulla (non so se ho spiegato bene quel che intendo)
Post Unito in automatico!

Io e Fofi ne stavamo parlando in chat...

(21:32:13) Ma_AiLing: cioè, se io so dove si trova del pane, posso appellarlo
(21:32:13) Pix: Cosa mangiano i fantasmini appena nati? Hecto-plasm​on! Ihihihihihi​h
(21:32:19) Sofia_Babetto: Quello che ho scritto io l\'ho trovato su Wikipedia e ho pensato potesse almeno in parte risolvere il dilemma ma...
(21:32:30) Ma_AiLing: se invece di appellarlo lo evocassi?
(21:32:39) Ma_AiLing: una materializz​azione dell\'ogget​to
(21:32:39) Sofia_Babetto: Cosa?!?
(21:32:39) Pix: Che bello sbeffeggiar e a Ma_AiLing fastidio dar!
(21:32:59) Sofia_Babetto: Mi sono persa...
(21:33:15) Ma_AiLing: se voglio posso appellare con \"accio\" il cibo
(21:33:32) Ma_AiLing: e se lo smaterializ​zassi?
(21:33:37) Ma_AiLing: è possibile?
(21:33:47) Ma_AiLing: e quindi è uno spostamento​, non un\'evocazi​one
(21:33:58) Sofia_Babetto: Credo di sì
(21:34:01) Ma_AiLing: un po\' come il cibo della sala grande, non viene evocato, ma spostato
(21:34:08) Sofia_Babetto: Scrivilo sul topic
(21:34:17) Sofia_Babetto: Hai ragione sai?
(21:34:29) Ma_AiLing: copio questi messaggi allora XD

(scusate, lascio i messaggi di Pix perché mi fanno ridere :rotolo: uno parla di pane e quello se ne spunta con l'hecto-plasmon :rotolo: :rotolo: :rotolo:)


Titolo: Re: legge di Gamp e vino
Post di: DeaDelTempo su 12 Settembre 2019, 07:58:28 am
Ma, hai ragione! Non ci avevo pensato, potrebbe averlo evocato spostandolo e prendendolo da qualche altra parte :ok: