GiratempoWeb Forum

Hogwarts => Sala Grande => Topic iniziato da: Maghetto4e su 03 Luglio 2010, 04:17:45 pm



Titolo: Somiglianze tra Harry Potter e altre Saghe/Libri
Post di: Maghetto4e su 03 Luglio 2010, 04:17:45 pm
Ragazzi, spero che questa sia la sezione giusta.
Allora, ho notato diverse somiglianze tra HP e altre saghe, appunto. E voi? Ovviamente possiamo parlare degli altri libri che hanno delle somiglianze ad HP o viceversa. ;)

Io ho trovato queste:

Il cattivo che diventa immortale e cerca di diventare il padrone del suo mondo.
Voldemort (Harry Potter) = La Strega Bianca (Le Cronache di Narnia)

Il ragazzo orfano che vive con gli zii.
Harry (Harry Potter) = Frodo (Il Signore degli Anelli)

Il segno che hanno sulla fronte.
La cicatrice di Harry (Harry Potter) = Neo di Sofia (La Ragazza Drago).

Tutto chiaro? Spero di sì. ghh


Titolo: Re: Somiglianze tra Harry Potter e altre Saghe/Libri
Post di: MissMalfoy su 03 Luglio 2010, 06:52:36 pm
Ma secondo me le saghe sono tutte uguali e anche tutti i libri di ogni genere alla fine sono tutti uguali.
Prendi i Promessi Sposi di Manzoni: l'Innominato ricordo tanto Voldemort che per tutta la vita ha provocato solo dolore e sofferenza, solo che Voldemort alla fine non si pente di nulla.
In più l'Innominato come suoi "servitori" ha i bravi, esattamente come Voldemort ha i suoi mangiamorte.

Poi se vogliano Nihal de "Le cronache del mondo emerso" è un'orfanella, diventa un'eroina e il suo passato nasconde oscuri segreti.
Idem Eragon orfanello, che diventa eroe e anche nella sua famiglia si nascondono oscuri segreti.


Titolo: Re: Somiglianze tra Harry Potter e altre Saghe/Libri
Post di: Maghetto4e su 04 Luglio 2010, 09:54:19 am
Ma secondo me le saghe sono tutte uguali e anche tutti i libri di ogni genere alla fine sono tutti uguali.
Prendi i Promessi Sposi di Manzoni: l'Innominato ricordo tanto Voldemort che per tutta la vita ha provocato solo dolore e sofferenza, solo che Voldemort alla fine non si pente di nulla.
In più l'Innominato come suoi "servitori" ha i bravi, esattamente come Voldemort ha i suoi mangiamorte.

Poi se vogliano Nihal de "Le cronache del mondo emerso" è un'orfanella, diventa un'eroina e il suo passato nasconde oscuri segreti.
Idem Eragon orfanello, che diventa eroe e anche nella sua famiglia si nascondono oscuri segreti.

Sì, di Nihal e i Promessi Sposi hai ragione. Eragon non posso dire niente perchè non l'ho mai letto: non mi sembra molto bello. Sì, è vero, alla fine è sempre quella la storia: il bene contro il male .. però chissà perchè non ci scocciamo mai di leggerli.