GiratempoWeb Forum

Hogwarts => Sala Grande => Topic iniziato da: Maghetto4e su 27 Maggio 2010, 02:47:47 pm



Titolo: Credete nel Destino?
Post di: Maghetto4e su 27 Maggio 2010, 02:47:47 pm
Con destino o fato tradizionalmente ci si riferisce all'insieme di tutti gli eventi inevitabili che accadono nel tempo. Può essere concepito come l'irresistibile potere che determina il futuro, sia in termini generali che di singolo individuo.
Si sentono spesso alcune frasi come se è destino, accadrà o è destino che ... Ecco, secondo voi esiste davvero il destino? La nostra vita è davvero già scritta? Cosa ne pensate al riguardo?


Titolo: Re: Credete nel Destino?
Post di: kiaretta95 su 27 Maggio 2010, 03:15:21 pm
Si sentono spesso alcune frasi come se è destino, accadrà o è destino che ... Ecco, secondo voi esiste davvero il destino? La nostra vita è davvero già scritta? Cosa ne pensate al riguardo?

mi sembra un pò una perdita di tempo credere nel futuro, perché sono le nostre scelte a modellare il nostro futuro, e noi ne siamo gli artefici.
ti faccio un esempio: se faccio una passeggiata in centro e vedo in una vetrina un abito o un paio di scarpe o un vestito che mi piace (ihh, scusate l'esempio banale, ma sono tre mesi che non faccio shopping come si deve ;D) sarò io a decidere se comprarlo o meno, non sarà il destino a decidere per me.

comunque, se hai letto la mia striminzita fanfiction, capirai che la penso come Riccardo: il destino ce lo creiamop NOI!!! ;D


Titolo: Re: Credete nel Destino?
Post di: Kerry su 18 Giugno 2010, 07:19:20 pm
No, non ci credo nel destino per gli stessi motivi di kiaretta.. ghh
°_° però è una cosa misteriosa e magnetica, e mi piace pensarci.. ::)


Titolo: Re: Credete nel Destino?
Post di: CloakHood159 su 11 Ottobre 2016, 08:33:48 pm
Io penso che il futuro o destino, come si vuole chiamare, sia come un albero. Comincia con il tronco e poi c'è una scelta da fare, i rami. Continuo e ne trovo ancora esattamente come i rami si dividono a sua volta in altri rami e così via, solo che invece di avere due soli rami ne ho infiniti.
In pratica tutti i possibili futuri sono già scritti, ma sta a noi decidere che direzione prendere.
ne viene quindi che, dato che per ogni momento ho infinite scelte da fare, non è possibile prevedere quello che ci può accadere.